rotate-mobile
Cronaca

Lotta ai furti, "Noi ce la mettiamo tutta. Lo sforzo è massimo"

Dopo le recenti razzie, che hanno interessato non solo le abitazioni, ma anche attività commerciali, gli uomini dell'Arma hanno ulteriolmente intensificato i controlli

"Noi ce la mettiamo tutta. Lo sforzo è massimo". Così il comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri, il colonnello Massimo Cagnazzo, in merito all'attività di contrasto ai furti, che nella nottata tra giovedì e venerdì si è concretizzata con l'arresto di tre stranieri. Dopo le recenti razzie, che hanno interessato non solo le abitazioni, ma anche attività commerciali, gli uomini dell'Arma hanno ulteriolmente intensificato i controlli. "L'attenzione è massima - ha evidenziato Cagnazzo -. L'attività di prevenzione e repressione non si è mai affievolita. Ma dopo l'ultima riunione del comitato provinciale per la sicurezza dell'ordine pubblico si è deciso di dare il massimo sforzo, con l'intensificazione dei controlli".

Il comandante provinciale dell'Arma ha anche spiegato come il periodo di dicembre, con l'avvicinarsi delle feste, veda tendenzialmente un aumento ("non un'impennata", ha tenuto a precisare) dei furti negli esercizi commerciali (profumerie, tabacchi, negozi di telefonia e quant'altro). Ha quindi rimarcato il rischio che corrono gli uomini dell'Arma impegnati nei pattugliamenti, anche perchè le bande ben organizzate agiscono "con macchine di grossa cilindrata e anche modificate".

"Noi ce la mettiamo tutta", ha ribadito, ricordando l'importanza della "sicurezza partecipata": "La sinergia che c'è tra le forze dell'ordine e la sensibilità dei cittadini sta dando ottimi risultati. E' quindi sempre importante segnalare movimenti sospetti al 112. Le forze dell'ordine ci sono e sono pronte ad intervenire".

LOTTA AI FURTI: ARRESTATI DIECI MINUTI DOPO LA SPACCATA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta ai furti, "Noi ce la mettiamo tutta. Lo sforzo è massimo"

RavennaToday è in caricamento