menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lugo, completato il restauro dello Stemma della prima Repubblica

Il complesso intervento dello stemma posto sopra l'ingresso della Rocca ha permesso di ritrovare le antiche cromie

Si sono conclusi in questi giorni i lavori di restauro dello Stemma della prima Repubblica Italiana, pittura murale risalente ai primi anni del XIX secolo, posta sopra al portone di ingresso della Rocca di Lugo. Gli interventi, effettuati da Edil Arte Venturi srls di Bologna con la collaborazione della restauratrice per i beni culturali Maria Caterina Garofoli, iniziati nell’ottobre scorso, hanno permesso di riportare questo stemma storico al suo antico splendore.

Lo stemma restaurato (2)-2

L’intervento di restauro è stato complesso e meticoloso, con particolare attenzione alle operazioni di pulitura che hanno permesso la rimozione di tutti i ritocchi alteranti sovrapposti alla stesura originale del dipinto. Questo ha permesso di ritrovare le antiche cromie che caratterizzano lo stemma, evidenziando l’alternanza di toni azzurri e rossi nel nastro che sorregge la bilancia e nel nastro che avvolge la spada e il ramo di palma. La pellicola pittorica presentava dei difetti di adesione per i quali è stato necessario un capillare consolidamento in profondità, mentre la reintegrazione materica delle lacune e lesioni presenti è stata eseguita con una malta a base calce.  Il restauro pittorico eseguito con velature di colori alla calce ha permesso di conseguire una unità di lettura cromatica del dipinto. Il trattamento protettivo a base di silossani ha concluso le operazioni di restauro. Gli interventi di restauro, con un investimento di oltre 7mila euro, sono stati possibili grazie anche al contributo di Lions Club e Rotary Club di Lugo.

“Un eccellente lavoro che ha permesso di recuperare un importante ricordo e simbolo della nostra storia – commentano l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati e l’assessora al Patrimonio Veronica Valmori -. Un’operazione di restauro di un’opera in pieno centro storico a cui hanno dato un contributo rilevante Lions Club e Rotary Club, grazie ai rispettivi presidenti, Antonio Baracca e Francesco Dapporto. Purtroppo, l’emergenza non consente di organizzare un’inaugurazione ufficiale di quest’opera restaurata, un momento che intendiamo però recuperare appena sarà possibile. In questa occasione saranno anche apposte le targhe a ricordo del generoso contributo di Lions e Rotary, che si sono dimostrati ancora una volta disponibili a partecipare a questo progetto di valorizzazione della storia di Lugo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento