menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lugo, confronto per una riapertura in sicurezza. Ranalli: "Fondamentale il rispetto delle regole"

In attesa della prossima riapertura dei pubblici esercizi il sindaco lughese chiede ai cittadini "un impegno nel far rispettare la normativa in vigore"

Riapertura in sicurezza di negozi e attività di ristorazione e rispetto delle regole anticovid: queste le principali tematiche affrontate nell’incontro in videoconferenza, svolto venerdì 2 aprile, tra l’Amministrazione comunale di Lugo e i direttori delle associazioni di categoria con lo scopo di organizzare la gestione in sicurezza delle prossime riaperture degli esercizi commerciali e delle attività di somministrazione del centro di Lugo.

All’incontro hanno partecipato il sindaco Davide Ranalli, il vicesindaco Pasquale Montalti e l’assessora al Patrimonio Veronica Valmori, che hanno concordato con Cna, Confartigianato Confcommercio Ascom e Confesercenti le modalità operative per orientare alla massima sicurezza, i comportamenti dei cittadini che si preparano a tornare in centro per vivere una socialità controllata, sicura e serena.

“In vista della prossima riapertura dei pubblici esercizi – ha spiegato il sindaco Davide Ranalli – è fondamentale arginare fenomeni di degrado e mancato rispetto delle regole. Si chiede a tutti, ciascuno per quanto di sua competenza, un impegno nel far rispettare la normativa in vigore per cercare di ricominciare e uscire da questa emergenza con cautela e attenzione. Comprendiamo le difficoltà, ma ciascuno, Amministrazione comunale, associazioni di categoria, esercenti e cittadini, deve fare la sua parte per garantire una ripartenza in sicurezza. La Polizia Locale negli ultimi mesi ha esercitato una forte attività di controllo per verificare il rispetto delle regole e informare al massimo le persone sulle norme in vigore. Proseguiremo con questa attività, nel rispetto, in primo luogo, dei tanti esercenti che seguono le regole scrupolosamente”.

Le associazioni degli imprenditori hanno assicurato la propria collaborazione sul tema, impegnandosi a spiegare e informare costantemente i rispettivi associati sui comportamenti corretti da tenere. Presente all’incontro anche la Polizia Locale della Bassa Romagna, che ha illustrato le modalità di controllo avviate in questi mesi per verificare il rispetto delle regole anticovid da parte di cittadini ed esercenti. Negli ultimi mesi sono stati intensificati i controlli, in particolare nel Pavaglione e nella zona a traffico limitato del centro. Controlli, hanno spiegato gli agenti, orientati alla volontà di informare le persone sulle regole in vigore, senza repressioni forzate e terminati con una sanzione solo quando le violazioni si sono dimostrate evidenti e ripetute. Durante l’incontro sono inoltre state verificate una serie di proposte dell’Amministrazione comunale per gli affitti del Pavaglione, che saranno comunicate agli imprenditori in un prossimo incontro, dopo una verifica approfondita sugli aspetti fiscali ed economici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

La sorpresa pasquale a Maiano: sbuca un uovo di Pasqua gigante

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento