rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Lugo

Lugo, piano investimenti da 23 milioni: ecco il programma triennale fino al 2024

L'intervento nell'ex discount di via Macello Vecchio 34 è previsto per l'anno prossimo all'esito del bando regionale di Rigenerazione Urbana

Un piano investimenti del valore di 23 milioni di euro. Sotto l'albero delle feste la giunta del Comune di Lugo ha adottato un corposo programma triennale dei lavori pubblici dal 2022 al 2024 con un occhio particolare alla manutenzione delle strade e degli edifici, agli interventi sulle scuole, alla realizzazione della ciclabile di Villa San Martino e ai grandi interventi di rigenerazione urbana tra i quali la riqualificazione del comparto di Corso Garibaldi/ via Emaldi dove troverà sede il nuovo Auditorium, dell'edificio di via Macello Vecchio e di Casa Tamba ovvero Baracca, che diventerà in continuità all'attiguo Museo Baracca il Museo della Città.

“Si tratta di un piano ambizioso che evidenzia chiaramente le priorità che condividiamo come giunta – sottolinea l'assessore ai Lavori Pubblici Veronica Valmori - . Rigenerazione urbana e manutenzione delle strade e del patrimonio pubblico nel capoluogo e nelle frazioni. In questa seconda parte di mandato il nostro compito è dare a Lugo strutture importanti che saranno utilizzate dai cittadini e daranno un volto nuovo alla città. Vorrei ringraziare tutta la struttura comunale dei Lavori Pubblici impegnata per la realizzazione di questi obiettivi”.

Nel 2022 la scuola dell'infanzia Capucci sarà oggetto di lavori di intervento antisismico e per adeguare l'edificio alla normativa antincendio del valore di 250 mila euro. Per le strade, i ponti e i marciapiedi sono previsti interventi per 1 milione e 200 mila euro. Centomila euro saranno destinati alla manutenzione straordinaria dei cimiteri. L'intervento nell'ex discount di via Macello Vecchio 34 è previsto per l'anno prossimo all'esito del bando regionale di Rigenerazione Urbana e permetterà una nuova e più adeguata collocazione per gli atleti del judo e della boxe oltre che la realizzazione di una nuova sala civica polifunzionale.

Per il 2023 sono previsti due interventi importanti dal punto di vista delle infrastrutture: la realizzazione della pista ciclabile Villa San Martino del valore di 600 mila euro e la ristrutturazione del ponte Pungella, sempre a Villa San Martino sempre per un investimento di altri 600 mila euro. Previsto anche l'ampliamento dell'edificio che ora ospita il nido Corelli con la realizzazione di una nuova scuola dell'infanzia per un valore di 1 milione e 200 mila euro e i 577 mila euro destinati a Casa Tamba per la realizzazione del museo della città. Alla ristrutturazione degli spogliatoi dello stadio Muccinelli saranno invece destinati 500 mila euro. L'intervento più sostanzioso del 2023 è sicuramente la rigenerazione dell'edificio ex Enal che ospiterà il Nuovo Auditorium di Lugo intervento con un primo stralcio del valore di 2 milioni e 250 mila euro di cui la giunta ha recentemente approvato il progetto preliminare in attesa dell'esito del bando ministeriale sulla rigenerazione urbana.

Nel 2024 l'attenzione del piano triennale è indirizzata in particolare alla manutenzione del patrimonio comunale con interventi di recupero su Villa Malerbi per 200 mila euro, di restauro sul Pavaglione per 500 mila euro e di ristrutturazione dell'edificio di Corso Garibaldi 23 secondo stralcio ( ex Enal) per 1 milione e 250 mila euro.

Tutti questi interventi si aggiungono agli ordinari stanziamenti per il verde urbano e la manutenzione ordinaria delle strade cittadine. L'elenco completo è disponibile sul sito del Comune di Lugo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lugo, piano investimenti da 23 milioni: ecco il programma triennale fino al 2024

RavennaToday è in caricamento