menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lungomare di Milano Marittima: slitta a data da destinarsi la Zona a Traffico Limitato

La Giunta ha approvato le disciplina temporanea per l’accesso alla Zona a Traffico Limitato di Milano Marittima Lungomare, attiva per il 2020

La Giunta ha approvato le disciplina temporanea per l’accesso alla Zona a Traffico Limitato di Milano Marittima Lungomare, attiva per il 2020. Alle zone in oggetto quest’anno potranno accedere solo i veicoli muniti di nuovi contrassegni, mentre dal 2021 saranno attivati i varchi elettronici.

Dove è attiva la ZTL e con quali modalità

Nelle traverse a mare di Milano Marittima, comprese tra via Spalato e via Cimarosa: nelle giornate di sabato e domenica, nel periodo con inizio da definire al 31 luglio e dal 1 al 30 settembre, mentre nel mese di agosto tutti i giorni.

Chi può transitare nella ZTL con il contrassegno

Sono previste 3 categorie di contrassegni temporanei, che consentono esclusivamente il transito per raggiungere eventuali aree interne private. Per quanto riguarda la sosta è consentita a pagamento negli appositi stalli blu.

Categoria T

- Attività e privati con posteggio in area interna in una delle strade della ZTL: max 2 contrassegni per transitare fino all’area di parcheggio interna.

- Residenti, Domiciliati e Dimoranti in zona ZTL: max 2 contrassegni per unità abitativa (casa singola o appartamento), indipendentemente dal numero di posti auto interni privati.

- Uffici all’interno della ZTL: max 2 contrassegni per unità, indipendentemente dal numero di posti auto interni privati.

Il rilascio di questi contrassegni avverrà al Servizio Cervia Informa, su richiesta, al costo di 10 euro, a titolo di diritti di segreteria, per unità abitativa. Per i condomini la richiesta potrà essere fatta tramite gli Amministratori di Condominio, sempre su richiesta di ciascun proprietario, al costo di 10 euro, a titolo di diritti di segreteria, per unità abitativa.

Categoria H

- Strutture ricettive (alberghi e residence) site all’interno della ZTL: numero di contrassegni pari al numero delle camere o appartamenti della struttura.

- Gli ospiti delle strutture ricettive all’interno della ZTL possono accedere alle rispettive zone per operazioni di carico/scarico bagagli e persone.

Il rilascio dei contrassegni avverrà direttamente nella struttura ricettiva, senza alcun costo. Sarà compito di ciascun titolare di struttura ricettiva stampare e consegnare ai propri ospiti il contrassegno riportante la targa del veicolo e il periodo di permanenza. Il titolare della struttura inoltre dovrà tenere un apposito registro dei contrassegni.

Categoria SB

- Stabilimenti balneari siti all’interno della Ztl: max 2 contrassegni a stabilimento.

Tali contrassegni consentono il transito e la sosta gratuita nell’apposito spazio assegnato, in prossimità delle rotatorie a mare, individuabile dal numero della concessione. E’ inoltre consentita la sosta a pagamento negli appositi stalli blu. Il rilascio dei contrassegni potrà avvenire tramite la Cooperativa Bagnini o previo accordo con il Servizio Cervia Informa, su richiesta e al costo di 10 euro, a titolo di diritti di segreteria, per ciascuna concessione.

Categoria A (artigiani), TM (Trasporto Merci) e S (Pubblica Utilità)

La validità degli attuali contrassegni rilasciati a questa tiplogia di categorie, rilasciati per altre Ztl del territorio comunale, è estesa alla Ztl di Milano Marittima Lungomare fino al 30 settembre 2020.

Tranne che per i contrassegni di categoria S, la sosta alle categorie A e TM è consentita a pagamento negli appositi stalli blu, a cominciare dalla seconda ora di sosta (va esposto sul cruscotto il disco orario indicante l’ora di arrivo).

Coloro che, pur appartenenti a tali categorie di utenti, sono al momento sprovvisti dei contrassegni A e TM, già rilasciati per le altre Ztl, potranno comunque accedere alla Ztl Lungomare di Milano Marittima per motivi di lavoro.

Dovranno esporre un pass riportante il nominativo della ditta e altri dati necessari all’identificazione.
Per ottenere il pass, il titolare della Ditta dovrà compilare un modulo on-line completo di tutti i dati richiesti e stampare il contrassegno che viene generato.

Chi può transitare liberamente nella Ztl

E’ necessario che i veicoli siano ben riconoscibili mediante loghi di istituto:

- Veicoli dei corpi armati dello Stato, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Corpi di Polizia Locale, Vigili del Fuoco, veicoli adibiti al Servizio di soccorso e Protezione Civile

- Macchine operatrici per lo spazzamento e la raccolta rifiuti

- Veicoli adibiti a servizi funerari

- Veicoli al servizio di persone diversamente abili, titolari di apposito contrassegno

- Veicoli adibiti a servizio trasporto valori

- Veicoli adibiti al servizio rimozione

- Veicoli appartenenti alla Pubblica Amministrazione

- Veicoli al servizio di medici in visita domiciliare mediante esposizione di apposito contrassegno rilasciato dall’Ordine dei Medici

- Veicoli incaricati a servizio di pubblico interesse (servizi di acqua, gas, elettricità, telecomunicazioni, attività di tutela della sicurezza, della salute, dell’ambiente e della pubblica incolumità per il tempo strettamente necessario alle operazioni urgenti di istituto)

- cicli e quadricicli a trazione esclusivamente elettrica

- Taxi, Servizi di Noleggio con conducente e veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento