rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca

Salsicce, ciccioli e altro: firmata l'ordinanza sulla macellazione delle carni

E' vietato sottrarre carni e organi dell'animale prima della visita del veterinario che, per i capi suini effettuerà il prelievo di un campione di muscolo per la ricerca delle trichine dando riscontro all'interessato entro 48 ore solo nel caso che l'esito dell'esame sia positivo

E' stata emanata nei giorni scorsi dall'assessorato sanità l'ordinanza 1636 che disciplina la macellazione di animali da carne a domicilio. Con validità da lunedì al 29 febbraio, il provvedimento riguarda i cittadini che intendono macellare a domicilio, per l’esclusivo uso familiare vietandone la vendita, di suini, ovini e caprini di età inferiore ai dodici mesi, Gli interessati dovranno attenersi alle seguenti disposizioni:  presentare domanda per la visita sanitaria, e il contestuale pagamento di 13,50 euro per ciascun animale, almeno due giorni lavorativi prima della macellazione al Servizio Veterinario dell’Ausl della Romagna (Cmp Ravenna Via Fiume Abbandonato, 134 3° piano, stanza 15 - dal lunedì al venerdì dalle 10,30 alle 12,30 e nelle giornate di martedì e giovedì anche dalle 14,30 alle 16,30,  tel. 0544 286869). La macellazione è consentita in un luogo idoneo fino ad un numero massimo di quattro capi e deve essere svolta nel rispetto delle norme. E' vietato sottrarre carni e organi dell'animale prima della visita del veterinario che, per i capi suini effettuerà il prelievo di un campione di muscolo per la ricerca delle trichine dando riscontro all'interessato entro 48 ore solo nel caso che l'esito dell'esame sia positivo. Sono previste sanzioni in caso di violazione dell'ordinanza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salsicce, ciccioli e altro: firmata l'ordinanza sulla macellazione delle carni

RavennaToday è in caricamento