rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Cervia

Malori in acqua e barche in difficoltà: domenica di fuoco per la Capitaneria di Porto

Domenica di fuoco per la Capitaneria di porto di Cervia. Impegnati a terra e via mare dalle prime luci del mattino tra soccorsi e salvataggi sulla spiaggia affollata di turisti

Domenica di fuoco per la Capitaneria di porto di Cervia. Impegnati a terra e via mare dalle prime luci del mattino tra soccorsi e salvataggi sulla  spiaggia affollata di turisti. Grazie alla prontezza dei bagnini di salvataggio sono state messe in salvo due persone colte da  malore poi trasferite presso l’ospedale di Ravenna con il servizio 118.
Via mare il battello veloce Bravo 45 ha recuperato un pedalò probabilmente disormeggiato nella notte e messo in sicurezza un gommone in semi affondamento nel porto di Cervia.

Lieto fine per tre diportisti a bordo di un natante con avaria al motore a 8 miglia ( 16 km) al  largo della costa di Cervia, che hanno contattato il numero 1530: il coordinamento dell’8 MRSC (centro soccorso e ricerca) della Capitaneria di Porto di Ravenna, ha consentito alla guardia costiera cervese la localizzazione immediata e la messa in sicurezza dei  passeggeri. Da chiarire le cause dell’avaria.

Lungo la filiera della pesca verbalizzati due esercizi commerciali, elevati due verbali  amministrativi di 1500 euro ciascuno e posti sotto sequestro oltre 70 chili di pesce per  mancata etichettatura. Nei giorni scorsi deferito all’Autorità Giudiziaria di Ravenna il gestore di un attività balneare tra Pinarella e Tagliata per occupazione abusiva di circa 1.900 mq di spiaggia libera non autorizzata.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malori in acqua e barche in difficoltà: domenica di fuoco per la Capitaneria di Porto

RavennaToday è in caricamento