rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Ecco il maltempo, raffiche di vento fino a 95 km all'ora. Alberi caduti su Adriatica e Ravegnana

Un fronte temporalesco sviluppatosi sul Tirreno giovedì mattina ha valicato l'Appennino e ha investito la Romagna e il Ravennate. La breve, ma intensa, sfuriata ha causato il crollo di rami e alberi un po' in tutto il territorio della provincia

Raffiche di vento fino a 95 chilometri orari, come quella registrata a Castel Bolognese dalla rete amatoriale delle stazioni meteo associata ad Emilia Romagna Meteo. Crollo delle temperature, temporaneamente al di sotto dei 20°C, e pioggia, fortunatamente non accompagnata da grandine. Un fronte temporalesco sviluppatosi sul Tirreno giovedì mattina ha valicato l'Appennino e ha investito la Romagna e il Ravennate. Le precipitazioni, a carattere di rovescio temporalesco, non sono state particolarmente abbondanti e distribuite in modo irregolare, fino ai 15 millimetri della zona di Lavezzola.

E' stato il vento la principale insidia del passaggio perturbato, con raffiche di 92,2 chilometri orari nella zona di Rossetta di Alfonsine. Venti e piogge più deboli sulla costa. La breve, ma intensa, sfuriata ha causato il crollo di rami e alberi un po' in tutto il territorio della provincia, anche sulle auto a Ravenna. Disagi al traffico si sono registrati, in particolare, sulla statale Adriatica all'altezza del Comet, dove un albero caduto ha causato una fila di veicoli, e all'altezza di Conselice, dove è stata disposta una chiusura per consentire la rimozione di un albero caduto al km 118,500. 

Altri rami e alberi sono caduti sulla Ravegnana, in particolare un grosso albero crollato ha bloccato temporaneamente la strada all'altezza di Ca' Sozzi, nel forlivese. I Vigili del fuoco sono intervenuti e hanno liberato velocemente la strada. I pompieri stanno svolgendo un intenso lavoro in tutto il territorio, al momento non risultano feriti.

L'albero caduto sull'Adriatica
299988393_10221727413043763_1513456115298154531_n-2

Nuova allerta meteo

L'instabilità atmosferica proseguirà anche nelle prossime ore, anche se in modo discontinuo. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per temporali: per la giornata di venerdì, infatti, "sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali forti, con possibili effetti e danni associati, più probabili tra la notte ed il mattino sulle pianure settentrionali e sul settore orientale". I modelli matematici dell'Arpae stimano fino a 25 millimetri di pioggia.

Sabato il cielo si presenterà sereno o poco nuvoloso, con temperature in aumento, ma che non supereranno i 32°C. Nei giorni a seguire, informa il servizio meteorologico regionale, "a correnti in quota nord-occidentali, debolmente instabili, seguirà un graduale consolidamento di un promontorio anticiclonico che porterà condizioni di tempo stabile sino a termine periodo con temperature in lieve rialzo".

Per quanto riguarda il Ravennate, "sono attesi temporali anche forti tra il pomeriggio di giovedì 18 e la mattinata di venerdì 19. Possibili grandinate e colpi di vento - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Federico Brescia - Ancora rovesci sparsi venerdì pomeriggio, ma si va verso un miglioramento. Weekend stabile e soleggiato con caldo nella norma. Temperature in temporaneo calo tra giovedì e venerdì".

La Protezione Civile raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il maltempo, raffiche di vento fino a 95 km all'ora. Alberi caduti su Adriatica e Ravegnana

RavennaToday è in caricamento