rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Cervia

Raffiche di Bora e mare mosso: affonda peschereccio al porto canale di Cervia

La Protezione Civile ha attivato un'allerta meteo fino alla mezzanotte di giovedì per vento e stato del mare.

Le forti raffiche di Bora, che hanno innescato il moto ondoso del mare, sono responsabili dell'affondamento di un pescherecio di dieci metri. Il fatto è avvenuto martedì sera, intorno alle 21, sul porto canale di Cervia, lato sud, nei pressi del faro. A dare l'allarme è stato un passante, che ha notato l'imbarcazione sprofondare. Sul posto si sono attivati i Vigili del Fuoco del locale distaccamento ed in via precauzionale anche i sommozzatori dal comando provinciale di Ravenna. Presenti anche i Carabinieri. E' stato avvertito il capitato del peschereccio, che si è presentato dopo pochi minuti per verificare la situazione e confermare che all'interno non vi era nessuno. Rientrato l'allarme è stato deciso di rimandare a mercoledì mattina il recupero dell'imbarcazione. La Capitaneria di Porto procederà alle indagini del caso. Fortunatamente non vi sono stati sversamenti di carburante. Tutto la costa è sferzata dalla Bora, con raffiche fino 62,8 chilometri orari. La Protezione Civile ha attivato un'allerta meteo fino alla mezzanotte di giovedì per vento e stato del mare.

Peschereccio affondanto a Cervia (foto di Massimo Argnani)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffiche di Bora e mare mosso: affonda peschereccio al porto canale di Cervia

RavennaToday è in caricamento