rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Maltempo in arrivo, fase d'allerta: il sindaco Matteucci chiude moli e dighe

Per quanto riguarda il mare sono possibili 'fenomeni di erosione dell'arenile, danni agli stabilimenti balneari e possibile inondazione del retrospiaggia, con accentuazione delle zone maggiormente colpite dall'alluvione del 5 e 6 febbraio

Moli e dighe chiuse. Questo è quanto stabilito dal sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, in vista dell'ondata di maltempo attesa sulla Romagna. Dopo l'allerta dell'Agenzia di protezione civile regionale diffusa martedì pomeriggio, è scattata la fase di preallarme a partire dalle 18 di mercoledì per quanto riguarda lo stato di fiumi e mare. Permane la sola allerta di livello 1 per temporali, neve e criticità idrogeologica fino alle 13 di venerdì.

Il preallarme evidenzia 'possibili innalzamenti dei livelli idrometrici di fiumi e corsi d'acqua che potrebbero provocare fenomeni di allagamento diffuso per incapacità di smaltimento del reticolo secondario e urbano anche in relazione alla mancata o ridotta ricettività per la concomitante mareggiata. Sono possibili danni alle opere idrauliche di difesa, di attraversamento, alle attività antropiche in aree golenali e localizzati allagamenti in aree depresse'.

Per quanto riguarda il mare sono possibili 'fenomeni di erosione dell'arenile, danni agli stabilimenti balneari e possibile inondazione del retrospiaggia, con accentuazione delle zone maggiormente colpite dall'alluvione del 5 e 6 febbraio. Potranno essere localmente sommersi i moli e le dighe foranee e risultare difficoltose le attività che si svolgono in mare ed il funzionamento delle infrastrutture portuali'.

"Stiamo chiudendo tutti i varchi fra la spiaggia e i centri abitati - annuncia il primo cittadino -. Invito tutti a collaborare maggiormente e si fa esplicito divieto di manomettere successivamente queste chiusure. La nostra struttura di Protezione civile è stata attivata e monitorerà, in particolare, la situazione del litorale anche durante la notte. Intanto si è provveduto a verificare l'integrità dei passi a mare lungo la costa. Sono stati informati l'impresa Sistema 3 che gestisce la manutenzione stradale per conto del Comune per l'eventuale chiusura di strade in caso di necessità e la ditta incaricata per la preparazione e distribuzione dei sacchi di sabbia".

"Stiamo facendo tutto quello che il protocollo della Protezione civile ci indica in situazione di preallarme - prosegue Matteucci -. Naturalmente ci auguriamo che a tale fase non sopraggiunga quella di allarme ma nel caso, siamo pronti per  affrontarla con tutti i nostri mezzi e risorse del caso. Rinnovo a tutti la raccomandazione di adottare la massima prudenza alla guida e di non accedere a dighe, moli, aree dell’arenile, nonché agli argini. Ancora, raccomando a chi risiede o svolge attività in aree individuate a rischio di mettere in atto le necessarie misure di autoprotezione. Saremo tempestivi nel fornire aggiornamenti attraverso il sito www.comune.ra.it, facebook e twitter e i media".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in arrivo, fase d'allerta: il sindaco Matteucci chiude moli e dighe

RavennaToday è in caricamento