menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forti raffiche di vento fino ai 90 all'ora e pioggia. Due ragazzi feriti sotto un albero

Un'intensa e veloce ondata di maltempo ha colpito il ravennate, in particolare le zone della Bassa Romagna e di Faenza.

Un'intensa e veloce ondata di maltempo ha colpito il ravennate, in particolare le zone della Bassa Romagna e di Faenza. Intorno alle 17,30 di venerdì pomeriggio il cielo si è fatto nero cupo e, accompagnate da forti raffiche di vento, sono cadute in pochi minuti intense precipitazioni, circa 50 millimetri d'acqua. Decine e decine le telefonate giunte ai vigili del fuoco per la segnalazione di alberi e rami caduti, nonché tegole crollate al suolo dai tetti. Allagate diverse strade, con problemi soprattutto nei lidi. Due scout di 15 anni della parrocchia, impegnati in un campeggio a San Valentino, sono stati colpiti da un ramo. Sul posto sono giunti anche i sanitari del 118 con ambulanze e l'elimedica.

Le precipitazioni si sono concentrate nel Lughese, con un picco di 50,3 millimetri d'acqua in meno di un'ora a Lugo e 40,9 a Bagnacavallo. Meno intensa la pioggia nel resto del territorio. Tutto il Ravennate, invece, è stato sferzato da forti raffiche di vento. La rete amatoriale associata a Emilia-Romagna meteo indica un picco di 90,1 chilometri all'ora a San Romualdo, 88,4 chilometri orari a Faenza e 80,5. Per un albero crollato sulla via Bastia vecchia a San Bernardino la strada è sbarrata. Alberi caduti anche alle Bassette di Ravenna. Uno ha colpito un capannone della Pneusmarket, mentre l'altro ha danneggiato la recinzione. Crolli anche in via Baiona. Alberi caduti si segnalano un po' ovunque, da Alfonsine a Fusignano, Faenza, Sant'Alberto e Gambellara. Disagi per la caduta di un cavo telefonico sulla Statale Adriatica. Diversi gli allagamenti per il mancato assorbimento dell'acqua piovana, caduta con forte intensità in pochi minuti insieme anche a grandine di medie dimensioni.

Un violento nubifragio con pioggia intensa, vento forte, fulmini e grandine si è abbattuto anche sul cervese con intensità variabile in diverse zone. In pochi minuti sono caduti quasi 40mm di acqua con raffiche di vento intorno ai 40 nodi. Diverse le strade che sono state chiuse temporaneamente per allagamenti o caduta alberi. Gli agenti della Polizia Locale ha presidiato le zone chiuse e pericolose. I Vigili del Fuoco hanno provveduto alla rimozione degli alberi insieme al personale della Protezione Civile ed i tecnici del Comune. Sono state attivate anche squadre di Deltambiente e CBR.

Danni ai campi agricoli

Il nubifragio con grandine ha danneggiato seriamente anche le colture nella zona delle Ville Unite (Campiano e S.Stefano) tra Ravenna e Forlì, dove la grandine ed il vento hanno fatto danni ad impianti e strutture con anche la caduta di un albero.

Torna il sole

Il weekend sarà all´insegna del bel tempo con cielo in prevalenza sereno, salvo temporanei addensamenti ad evoluzione sui rilievi e occasionalmente in pianura. Le temperature sono previste in aumento con massime comprese tra 28/29 gradi sulla costa e 33-34 sulla pianura emiliana. "Nei primi giorni della settima un campo di alta pressione tenderà a interessare il bacino del Mediterraneo spingendosi sino a nord delle Alpi, garantendo condizioni di tempo stabile con prevalenza di cielo sereno - annuncia l'Arpae -. Successivamente correnti atlantiche che tenderanno a lambire il nord-italia potranno favorire condizioni di instabilità con possibilità di episodi temporaleschi. Le temperature non subiranno variazioni di rilievo sino a mercoledì mentre sembra probabile una leggera flessione a termine periodo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento