menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maratona di Ravenna ai blocchi di partenza: nuovo record di presenze e caccia al record di gara

Un totale di sei gare e migliaia di atleti attesi a Ravenna per il grande evento sportivo. Il sindaco De Pascale: "La Maratona ha cambiato la città"

Sale la febbre per la Maratona di Ravenna - Città d'arte che torna con la sua XX edizione a scladare gli animi dei cittadini e degli sportivi. Da venerdì 9 a domenica 11 novembre si entra nel vivo della manifestazione che porta sport, cultura e spettacolo nel centro di Ravenna.

Maratona di Ravenna: il trio kenyano favorito per la vittoria maschile

LE GARE

Sono sei in totale gli appuntamenti spportivi che caratterizzano l'edizione numero venti. Si comincia dalla Maratona di Ravenna, con i suoi classici 42,195 chilometri che scattano in via di Roma, di fronte al Mar, domenica alle 9.30. Stessa partenza anche per la Mezza Maratona (21 km) e per la Martini Good Morning (10,5 km). Sempre domenica, ma alle ore 9.00 parte Correndo senza frontiere, una manifestazione ludico-motoria sulla distanza di 3 km.
Sono previste invece al sabato la Family Run (ore 10.00) e la Dogs & Run (ore 12.00), entrambe fissate sulla lunghezza dei 2 km.

ISCRITTI DA TUTTO IL MONDO

Sono già 3.500 gli iscritti per le due gare competitive (1.650 alla Maratona e 1.850 alla Mezza Maratona), provenienti da 50 Paesi oltre all'Italia. Dall'Argentina al Vietnam, dal Giappone al Kenya, passando per la Russia. Sono tanti gli specialisti interessati alla Maratona di Ravenna che, anche per il 2018, sarà Campionato Italiano Assoluto. Il numero totale degli iscritti è ancora da definire, ma si attende una cifra che si aggira attorno ai diecimila partecipanti. Un'edizione, dunque, destinata a segnare un nuovo record.
Inoltre si cerca anche il record sportivo (2 ore e 15 per gli uomini, due ore e 39 per le donne), con la partecipazioni di grandi specialisti da tutto il mondo.

LA MARATONA CHE CAMBIA LA CITTA'

Si dice entusiasta il sindaco di Ravenna Michele De Pascale che vede nella manifestazione una grande crescita della città, fino a pochi anni fa scettica rispetto a questo evento e alle difficoltà che ne conseguono. Oggi invece il panorama sembra mutato, afferma il primo cittadino: "la Maratona è la dimostrazione che la città è pronta ad accogliere grandi eventi. La Maratona ha cambiato la città".

IL PERCORSO

Immutato il percorso rispetto al 2017. Si tornano quindi a toccare, con Maratona e Mezza Maratona, gli 8 monumenti Unesco di Ravenna. Si parte dal Museo d'Arte di Ravenna e si corre nel centro storico durante la prima parte di gara. Poi si prosegue verso la Basilica di Sant'Apollinare in Classe e, dopo aver toccato l'ottavo monumento Unesco si torna indietro. Qui le due gare si dividono: gli atleti della Mezza Maratona tornano in centro per la conclusione, mentre coloro si confrontano con i 42 km si dirigono verso Punta Marina prima di tornare in città per il gran finale e le premiazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento