Marijuana e cocaina: due arresti in poche ore per spaccio di droga

Grazie agli elementi raccolti, i due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Due arresti in poche dei Carabinieri della Compagnia di Ravenna per detenzione e spaccio di stupefacente. Venerdì sera i militari del Radiomobile, durante i controlli in Zona Gulli, hanno individuato un 26enne tunisino, già noto alle forze dell’ordine, che confabulava con un ragazzo italiano. Alla vista della pattuglia l’uomo ha cerato di defilarsi, ma bloccato è stato sorpreso con 16 dosi di marijuana destinate allo spaccio.

Gli uomini dell'Arma della stazione di Via Alberoni, dopo un prolungato pedinamento di un 61enne serbo, noto poiché implicato in passato in vicende di spaccio di stupefacente, nei pressi di un esercizio commerciale di Porto Fuori, hanno notato un scambio tra il soggetto e un giovane operaio. Intervenuti immediatamente i militari hanno così recuperato la dose di cocaina oggetto dello scambio.

Grazie agli elementi raccolti, i due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Nelle udienze direttissime il Giudice del Tribunale di Ravenna, dopo la convalida dell’arresto e la richiesta dei termini a difesa, ha imposto ad entrambi l’obbligo di presentazione presso un ufficio di polizia in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento