Passeggiate, jogging e bici: quando è obbligatorio indossare la mascherina

Quando si esce di casa la mascherina occorre comunque che sia sempre a portata di mano

Mascherina obbligatoria per chi fa attività motoria all'aperto: è quanto viene chiarito in una circolare del Viminale indirizzata ai prefetti che chiarisce i limiti del decreto legge approvato il 7 ottobre scorso. La disposizione "esenta dall’obbligo di utilizzo solo coloro che abbiano in corso l’attività sportiva e non quella motoria, non esonerata, invece, dall’obbligo in questione".

Il ministero dell’Interno precisa che per "attività motoria" si intende una passeggiata, nel corso della quale è obbligatoria la mascherina a meno che non si stia in un posto isolato. Se invece si fa jogging, la mascherina non deve essere indossata. La corsa è quindi consentita senza mascherina, ma dovrà essere effettuata rispettando le norme di distanziamento sociale. Resta esclusa la mascherina anche per chi va in bicicletta. Quando si esce di casa la mascherina occorre comunque che sia sempre a portata di mano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • "Babbo, da dove viene la mia famiglia?": e lui ricostruisce 7 secoli di parenti in tutto il mondo

Torna su
RavennaToday è in caricamento