Cronaca

Mascherina sul volto e scopa in mano: i Fridays for future tornano in piazza in difesa del clima

Venerdì mattina i ragazzi di Fridays for Future sono tornati in Piazza del Popolo per un nuovo sciopero del clima

Mascherine ben attaccate al viso e scopa in mano. Venerdì mattina i ragazzi di Fridays for Future sono tornati in Piazza del Popolo per un nuovo sciopero del clima, inscenando ironicamente il progetto di Eni per il confinamento della Co2 all'interno dei giacimenti metaniferi esauriti. "Stiamo parlando della Carbon Capture and Storage, un progetto fallimentare che potrà sopravvivere solo grazie ad ingenti finanziamenti pubblici, ma che non risponde alle impellenti esigenze dell’Emergenza Climatica, ma che anzi ha il solo scopo di prolungare la vita del fossile - attaccano -. Un po' come nascondere la polvere sotto il tappeto senza risolvere i veri problemi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherina sul volto e scopa in mano: i Fridays for future tornano in piazza in difesa del clima

RavennaToday è in caricamento