rotate-mobile
Cronaca

Mascherine Ffp2, l'indagine di Altroconsumo: "Il costo medio è più alto online che in farmacie e supermercati"

Stando ai dati riportati dall'indagine dell'associazione, i prezzi medi delle mascherine Ffp2 sarebbero più bassi in farmacia o al supermercato rispetto a quelle in vendita sul web

Da quando sono diventate obbligatorie per andare al cinema, allo stadio, sui mezzi pubblici e in molte altre situazioni, è partita la caccia alle mascherine Ffp2. Tra chi ne deve fare un uso quotidiano e chi ha voluto fare scorta, sono stati tantissimi i cittadini che hanno comprato queste mascherine ad alta protezione, che si distinguono dalle mascherine chirurgiche grazie a un maggiore potere filtrante. I prezzi delle Ffp2, tuttavia, non sono sempre uguali. Lo conferma un'indagine svolta da Altroconsumo sui prezzi di questo tipo di mascherine.

Il rischio di rincari sul prezzo delle Ffp2, aveva indotto il ministero della Salute, già a inizio 2022, a stringere un accordo con le associazioni di distribuzione e vendita in farmacia per fissare un prezzo massimo di 75 centesimi a mascherina. L’inchiesta sul campo dell'associazione dei consumatori ha voluto quindi stabilire se l'accordo avesse raccolto sufficienti adesioni e se il prezzo delle Ffp2 fosse effettivamente calmierato.

Mascherina Ffp2: quando è obbligatoria

In seguito alla stretta del Governo per affrontare la nuova ondata di Coronavirus e la conseguente introduzione di nuove normative, l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 è previsto:

  • per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati;
  • per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto;
  • per l’accesso e l’utilizzo di: voli commerciali, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, treni impiegati nei servizi di trasporto passeggeri interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità, autobus e pullman di linea adibiti a servizi di trasporto tra più di due regioni, autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente, funivie, cabinovie e seggiovie qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento, mezzi del trasporto pubblico locale o regionale;
  • per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un caso confermato positivo al COVID-19 e che, sulla base delle norme in vigore, non sono soggette alla quarantena ma soltanto all’autosorveglianza, fino al decimo giorno successivo all'ultima esposizione al soggetto positivo.

Le mascherine chirurgiche, o dispositivo che conferiscono una protezione superiore (come appunto, le FFp2) devono essere indossate all'interno di negozi, locali e altri luoghi aperti al pubblico (attività turistiche e ricettive, centri benessere e di cura alla persona, musei, mostre, convegni e congressi, etc) nella situazioni previste dai protocolli di settore. In tutte le altre situazioni possono essere utilizzate anche le mascherine cosiddette “di comunità”, che siano monouso, lavabili o eventualmente autoprodotte.

Il prezzo delle mascherine Ffp2 tra farmacia e supermercati

Per quanto riguarda le farmacie, Altroconsumo ne ha contattate 115 in 10 regioni d'Italia: "Quasi tutte (il 93%) applicano il prezzo di 75 centesimi. Tra le poche che non lo applicano c’è chi ha detto che ne arrivano solo dieci al giorno: terminate quelle, vendono le altre che già avevano in magazzino, a 2 euro. Le farmacie che non aderiscono applicano un prezzo di 1,5-2 euro a mascherina. L’accordo sembra avere al momento raccolto numerose adesioni, probabilmente anche perché ha coinvolto i diversi attori della filiera (oltre alle farmacie anche i distributori)".

Passando ai supermercati intervistati, l'associazione afferma che "le mascherine sono presenti nel 78% dei supermercati (4 su 5) e costano tra i 50 e i 75 centesimi (in media quindi 0,63 euro). I punti vendita da noi contattati e visitati - Coop, Ipercoop, Esselunga, Conad e Carrefour - adottano il prezzo di 50 centesimi a mascherina. La grande distribuzione, quindi, ha risposto positivamente alla definizione del prezzo calmierato, anche se non sono stati coinvolti nell’accordo, proponendo mascherine a un prezzo allineato se non addirittura inferiore".

Mascherine Ffp2 online

La vera sorpresa riguarda forse gli shop online. Altroconsumo ha preso in considerazione per la sua indagine 40 siti online di farmacie, parafarmacie, articoli sanitari, bricolage e il catalogo di Amazon, rilevando il prezzo delle principali inserzioni. Questo il risultato: "il 64% (2/3) delle farmacie online ha adottato il prezzo di 75 centesimi: sono molte, ma meno rispetto a quanto abbiamo rilevato nei negozi fisici; online una mascherina costa tra 39 centesimi e 4 euro, in media poco più di un euro (1,01 euro). Considerato che a queste vanno aggiunte le spese di spedizione (normalmente pari a 5/6 euro e gratuite sopra i 50 euro di spesa) e che bisogna attendere i tempi di consegna, oggi non sembra essere conveniente acquistare una mascherina online".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine Ffp2, l'indagine di Altroconsumo: "Il costo medio è più alto online che in farmacie e supermercati"

RavennaToday è in caricamento