menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massa Lombarda confermata "Città che legge" anche nel 2020-2021

Il riconoscimento di “Città che legge” viene conferito dal Centro per il libro e la lettura, d’intesa con Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani

Massa Lombarda è stata confermata anche per il biennio 2020-2021 “Città che legge”, il riconoscimento nazionale che promuove e valorizza le Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura. "Massa Lombarda vanta il riconoscimento di ‘Città che legge’ dal 2017 - dichiara il sindaco Daniele Bassi -. Da allora l’Amministrazione comunale ha continuato, anno dopo anno, a organizzare iniziative e progetti per la diffusione della lettura a sostegno della crescita socioculturale della nostra comunità”.

“Ottenere nuovamente questo riconoscimento - aggiunge l’assessore alla Cultura Elisa Fiori - ci riempie di orgoglio e dimostra il nostro impegno nella promozione della lettura intesa come strumento di crescita e arricchimento, non solo culturale ma anche etico e sociale. Continueremo a promuovere iniziative cercando di coinvolgere i nostri lettori sempre più numerosi con eventi dinamici e innovativi, come il nostro Piccolo Festival della Narrazione nella splendida cornice del Lavatoio, le letture e i laboratori nel Centro Culturale Venturini, il ‘Maggio dei libri’, che quest’anno ha avuto una battuta d’arresto a causa del Covid-19 ma che stiamo già preparando per l’autunno”.

Il riconoscimento di “Città che legge” viene conferito dal Centro per il libro e la lettura, d’intesa con Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento