menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massa Lombarda, le fototrappole inchiodano sette "zozzoni" dei rifiuti

Tra i sette sanzionati, due cittadini, tra cui un lughese, si erano recati all'iecologiche di base in auto, mentre gli altri cinque erano a piedi

Prosegue a Massa Lombarda il controllo sul corretto conferimento dei rifiuti nelle Isole ecologiche di base (Ieb) con le relative sanzioni a coloro che non rispettano le regole, grazie all'impegno degli agenti di Polizia Locale, guidati dall'ispettore Sante Pollini, e del personale di Hera. La fototrappola posizionata per alcuni giorni a ridosso dell'isola ecologiche di base di viale Dante, vicino a via della Resistenza, ha permesso di scoprire e sanzionare sette cittadini che abbandonavano i rifiuti fuori dagli appositi cassonetti.

Tra i sette sanzionati, due cittadini, tra cui un lughese, si erano recati all'iecologiche di base in auto, mentre gli altri cinque erano a piedi. La sanzione per queste violazioni è pari a 104 euro per l’abbandono di rifiuti, a cui si aggiungono 166 euro per chi commette la violazione fuori dal proprio Comune di residenza.

“Questo odioso comportamento continuerà a essere controllato e sanzionato attraverso anche l’uso di fototrappole mobili perché è un malcostume che si scontra con il senso di responsabilità che la maggior parte dei cittadini sta dimostrando - spiega il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi -. Nei prossimi giorni verranno anche incrementati i controlli contro chi non raccoglie le deiezioni canine, un fenomeno insopportabile e purtroppo in aumento. Chi ha la sensibilità di accudire un cane deve sapere che questo implica anche dei doveri. Troppe persone, invece, lo dimenticano, comportandosi da incivili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento