Massa Lombarda, proseguono i lavori di riqualificazione di piazza Umberto Ricci

È in corso il restauro del monumento ai Caduti, sulla base di un progetto di Anci, Anpi e Auser a cui Massa Lombarda ha aderito

A Massa Lombarda proseguono i lavori di riqualificazione di piazza Umberto Ricci. È in corso il restauro del monumento ai Caduti, sulla base di un progetto di Anci, Anpi e Auser a cui Massa Lombarda ha aderito. Il monumento restaurato sarà inaugurato il 13 aprile, giornata in cui si celebra la liberazione della città dagli oppressori nazi-fascisti.

Inoltre, si sta completando la riqualificazione del verde, in particolare le aiuole e i vialetti pedonali che attraversano la piazza. Stanno anche per essere ripiantati due alberi abbattuti in quanto particolarmente pericolosi per un grave problema all'apparato radicale.

“Continueremo a migliorare la qualità del verde urbano con interventi puntuali e utili - dichiara il sindaco Daniele Bassi -, sia sulla base dell'efficace contributo attivo da parte dei cittadini, sia nel rispetto del programma di lavori a cui abbiamo dedicato ulteriori 30mila euro poche settimane fa”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Colto da un malore fatale mentre guida: camionista perde la vita

  • Il caso era stato segnalato a "Chi l'ha visto?", trovata l'anziana allontanatasi da Milano

  • Scoppia un incendio nell'allevamento: tanti uccelli morti tra le fiamme

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un muretto: grave incidente sulla Brisighellese

  • Fase due, Bonaccini: "Prudenza o tra qualche settimana dovremo richiudere"

Torna su
RavennaToday è in caricamento