Massaggi a luci rosse nel centro cinese, denunciate due maitresse

Le donne, entrambe straniere, dovranno rispondere del reato di favoreggiamento della prostituzione

Sono scattati i sigilli per un centro di massaggi orientali, gestino da due cittadini cinesi, che serviva da paravento a tutt'altro genere di servizi. I carabinieri della Compagnia di Lugo, infatti, al termine di una serie di indagini finalizzate al contrasto del fenomeno della prostituzione, hanno scoperto che all'interno della struttura le massaggiatrici avevano dei rapporti sessuali con i clienti. L'Autorità Giudiziaria, a seguito dell'inchiesta, ha emesso un sequestro preventivo del centro massaggi e, allo stesso tempo, le due tenutarie di 35 e 65 anni, anche loro cinesi, per il reato di favoreggiamento della prostituzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Carambola sull'Adriatica, dopo il tamponamento lo scontro frontale: grave uno scooterista

  • Il forte vento mette in ginocchio gli alberi, due auto travolte dai tronchi precipitati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento