menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massaggiatrice abusiva in spiaggia tenta di mordere una poliziotta: in manette

Il secondo agente della Polizia locale di Ravenna, fattosi refertare in ospedale, ha riportato una lesione al polso guaribile in 7 giorni

Nel pomeriggio di mercoledì gli agenti della Polizia Locale di Ravenna, a Lido Adriano, hanno proceduto all’arresto di una massaggiatrice abusiva di nazionalità cinese, che ha opposto resistenza ai pubblici ufficiali provocando, nei confronti di uno di questi, alcune lesioni.

La 50enne residente a Milano, trovata a esercitare l’attività irregolare di massaggiatrice sull’arenile demaniale, dapprima avrebbe messo in atto un tentativo di fuga per eludere al controllo; venendo prontamente fermata dagli agenti, non ha comunque voluto declinare le proprie generalità nè fornire un documento di identità o di soggiorno. Durante le fasi di accompagnamento per l'identificazione, poi, avrebbe opposto resistenza gettandosi a terra, scalciando e opponendosi energicamente all’identificazione tentando anche, senza riuscirvi, di mordere una delle agenti operanti, mentre l’altro agente, fattosi refertare in ospedale, ha riportato una lesione al polso guaribile in 7 giorni. L’udienza per direttissima di venerdì mattina ha visto convalidato l’arrestato con rinvio dell’udienza a luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento