menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Matricole di giurisprudenza in crescita: Rodotà apre l’anno accademico

Mingozzi annuncia anche che un primo incontro sui tirocini possibili nelle aziende del porto per gli studenti di giurisprudenza si svolgerà giovedì 2 ottobre alle 14 nell’Aula Magna di Legge in via Oberdan

Molto intense in questi giorni le iniziative di orientamento per  la scelta universitaria e di incontri con le imprese. “Non abbiamo ancora dati disponibili sulle nuove immatricolazioni - dichiara il vice sindaco Giannantonio Mingozzi – ma anche per l’anno accademico 2014-15 l’insediamento universitario ravennate punta a superare le 1000 matricole per il quarto anno consecutivo, in controtendenza con il dato nazionale che vede le iscrizioni in netto calo. Mi fa piacere, ad esempio, che la scuola di Giurisprudenza, con la triennale di diritto d’impresa e la Magistrale di studi giuridici, come si evince dai primi dati disponibili, sia in aumento del 10% rispetto a un anno fa. Il che significa superare la soglia delle 200 nuove iscrizioni a questi corsi”.

Mingozzi annuncia anche che un primo incontro sui tirocini possibili nelle aziende del porto per gli studenti di giurisprudenza si svolgerà giovedì 2 ottobre alle 14 nell’Aula Magna di Legge in via Oberdan con otto aziende portuali che hanno dichiarato la loro disponibilità, in collaborazione con Confindustria e Port Ravenna progress. “Sarà un piacere inoltre grazie all’impegno dei docenti del Dipartimento di Giurisprudenza – aggiunge Mingozzi - ospitare il professore Stefano Rodotà che aprirà l’anno accademico con una lectio magistralis il 10 ottobre alle 10 nel palazzo dei congressi di largo Firenze". Nell’occasione verranno premiati gli studenti più meritevoli del corso di studio magistrale in Giurisprudenza.

“Infine – conclude il vicesindaco a sottolineare l’interesse della facoltà a sviluppare argomenti che riguardano le problematiche più importanti del territorio sotto il profilo giuridico -  giovedì 23 ottobre alle 16.30 si terrà nel palazzo della Prefettura una iniziativa dal titolo “Prevenzione e repressione dei fenomeni di corruzione nella pubblica amministrazione a due anni dalla riforma” e, successivamente, sempre in Prefettura il 14 novembre una sessione di lavori dedicata al tema “L’ordine pubblico: un difficile equilibrio tra sicurezza e libertà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento