Maxi lavoro per i Vigili del fuoco: oltre 150 controlli dopo il terremoto

Sono ormai terminati gli interventi dei Vigili del fuoco di Ravenna a seguito del terremoto che nella notte tra lunedì e martedì ha scosso la città e l'intera Romagna

Sono ormai terminati gli interventi dei Vigili del fuoco di Ravenna a seguito del terremoto che nella notte tra lunedì e martedì ha scosso la città e l'intera Romagna. Le verifiche, fatte anche in seguito alle segnalazioni dei cittadini preoccupati per via di alcune crepe formatesi in abitazioni, edifici pubblici e chiese, sono state circa 150, partendo dalla prima effettuato alle 00.12, appena una manciata di minuti dopo la scossa. Dai controlli non sarebbero emerse situazioni preoccupanti. I Vigili del fuoco invitano i cittadini che hanno ancora dubbi a segnalare eventuali casi di pericolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza "cintura": si varcano i confini dei comuni solo per motivi strettamente necessari

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, la crescita non si ferma: 22 nuovi casi e 3 decessi nel ravennate

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

Torna su
RavennaToday è in caricamento