rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Maxi operazione contro l'abusivismo commerciale: sequestrata merce per oltre 30mila euro

L’esito del servizio ha visto deferire all’Autorità Giudiziaria sette persone tutte di origine senegalese per introduzione nello Stato e commercio di prodotti, con segni falsi, oltre la vendita di prodotti industriali con segni mendaci

Continuano lungo il litorale ravennate i servizi della Compagnia Carabinieri di Ravenna volti a prevenire e reprimere il fenomeno della vendita abusiva presso le aree balneari. In particolare nella giornata di domenica  ed ancora lunedì mattina si sono messi all’opera con un servizio coordinato sull’intero litorale i militari della Stazione di Marina Romea e Lido Adriano, nonché di Marina di Ravenna, il cui servizio di contrasto al fenomeno è risultato particolarmente proficuo.

L’esito del servizio ha visto deferire all’Autorità Giudiziaria sette persone tutte di origine senegalese per introduzione nello Stato e commercio di prodotti, con segni falsi, oltre la vendita di prodotti industriali con segni mendaci. Non sono mancate le sanzioni amministrative, contestate a ben 5 venditori ambulanti abusivi di nazionalità nord africana. A tutti quanti sono state contestate le violazioni dell'articolo che sanziona, da un punto di vista amministrativo, chi esercita in modo non autorizzato la vendita itinerante in aree pubbliche.

Le sanzioni pecuniarie comminate sono pari a circa 5mila euro nei confronti di ciascuno dei trasgressori, ai quali ovviamente è stato sequestrato un ingente quantitativo di merce, tra cui decine e decine di collane, centinaia di bracciali, centinaia di monili vari, decine tra rose e ghirlande ed anche libri. Il valore commerciale stimato della merce sequestrata supera i 30mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione contro l'abusivismo commerciale: sequestrata merce per oltre 30mila euro

RavennaToday è in caricamento