rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Maxi sequestro al Porto: confiscate 15 tonnellate di sale proveniente dal Pakistan

Lunedì al Porto di Ravenna i funzionari dell'ufficio dogane, insieme alla Guardia di Finanza, hanno bloccato un container proveniente dal Pakistan che trasportava sale

Un maxi-sequestro di 15 tonnellate di sale biologico himalayano: lunedì al Porto di Ravenna i funzionari dell'ufficio dogane, insieme alla Guardia di Finanza, hanno bloccato un container proveniente dal Pakistan che trasportava sale. Al momento dell'arrivo nello scalo ravennate, come riporta l'Ansa, il sale era confezionato in singoli pacchi da un chilo ciascuno e stava per essere introdotto in Italia in "violazione della normativa sulla corretta etichettatura dei prodotti ad uso alimentare". Tutti i pacchi, infatti, indicavano che il confezionamento era stato effettuato in Italia e non nel paese di origine, come in effetti avvenuto: un'indicazione, dunque, ingannevole per i consumatori. Così è partito il maxi-sequestro amministrativo dell'intero carico, oltre a una sanzione pecuniaria per l'importatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro al Porto: confiscate 15 tonnellate di sale proveniente dal Pakistan

RavennaToday è in caricamento