Cronaca

Medici e infermieri incrociano le braccia: personale sanitario in sciopero

Nella giornata dello sciopero saranno assicurati i servizi pubblici essenziali attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili

Ausl Romagna informa la cittadinanza che per l’intera giornata dell’11 ottobre è stato proclamato uno sciopero per tutto il personale dei Settori pubblici e privati dalle Associazioni Sindacali Adl Cobas, Cib Unicobas, Clap, Confederazione Cobas, Cub, Sgb, Si Cobas, Slai Cobas, Usb, Usi, Usi cit e altre sigle sindacali, insieme alla contestuale proclamazione dello sciopero nazionale indetto per tutto il personale dipendente del Servizio Sanitario Nazionale e per il personale dipendente che opera a diverso titolo nella Sanità e nell’Assistenza da Cobas Sanità, Università e Ricerca e alla proclamazione di 24 ore di sciopero nazionale indetto da Fsi-Uae con l’adesione della sigla sindacale SiCambiaCon. Nella giornata dello sciopero saranno assicurati i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici e infermieri incrociano le braccia: personale sanitario in sciopero

RavennaToday è in caricamento