rotate-mobile
Cronaca

Finti vaccini, i pazienti del medico sconvolti: "Inaccettabile, diceva che il Governo 'spingeva troppo' coi vaccini"

Ravenna e Marina di Ravenna sono sotto shock dopo l'arresto del medico Mauro Passarini, accusato di aver finto di somministrare il vaccino anticovid a pazienti provenienti anche da fuori regione per far ottenere loro il Green Pass

Ravenna e Marina di Ravenna sono sotto shock dopo l'arresto del medico Mauro Passarini, accusato di aver finto di somministrare il vaccino anticovid a pazienti provenienti anche da fuori regione per far ottenere loro il Green Pass. Il 64enne, al momento in carcere, è gravemente indiziato in particolare dei delitti di peculato, falso ideologico e corruzione.

I pazienti che hanno ricevuto il vaccino dal dottor Passarini sono stati invitati dall'Ausl a sottoporsi, in maniera volontaria e gratuita, a un test sierologico per la ricerca di anticorpi (per verificare se il vaccino è stato effettivamente effettuato o meno). Ma sono tanti i pazienti del medico, che riceveva nello studio di via Lissa a Ravenna e in quello di Marina di Ravenna in viale Spalato, che, nonostante non siano stati vaccinati da lui, sono rimasti sconvolti da quanto successo.

"Abbiamo visto la pattuglia della Polizia arrivare nello studio del medico, ma noi stavamo lavorando - racconta un suo paziente, barista di un bar nei pressi dell'ambulatorio di Marina di Ravenna - Abbiamo scoperto dell'arresto dai clienti. Non mi sarei mai immaginato una cosa simile, era una persona molto colta, discreta, gentile, educata e tranquilla. Certo, però, si è scatenata un po' di indignazione anche tra i clienti del bar, perchè lui si è comportato male, non è etica questa cosa. Mi era capitato di sentirlo dire che il vaccino era una cosa "troppo spinta" dal Governo, non so se non credesse al funzionamento dei vaccini o all'obbligo vaccinale, ma non era attento alle precauzioni come l'uso della mascherina. Sono ancora un po' scioccato... La prima reazione è stata cambiare subito medico di base. Io e la mia famiglia per fortuna non siamo stati vaccinati da lui, ma abbiamo perso ogni tipo di fiducia".

"E' stato un fulmine a ciel sereno, anche se devo dire che un sentore della sua simpatia verso i no vax c'era - aggiunge una 54enne sua paziente a Marina - Una volta parlando con lui avevo espresso il mio parere favorevole ai vaccini, parlavamo di quando era venuto il camper vaccinale a Marina e tanti si sono vaccinati. Io avevo detto che ero contenta di questa iniziativa, lui mi ha risposto un po' così tra le righe dicendomi che anche se ero vaccinata potevo infettare, insomma ho capito che non era molto favorevole al vaccino. Quando gli ho chiesto se facevo bene a vaccinare mio padre, che è un 81enne cardiopatico con diabete altissimo, lui è stato molto vago. Mi ha detto "Vedi tu, se lo vuol fare...". Data la condizione di mio padre mi sarei aspettata che mi dicesse "Certo che lo deve fare!". Ma da lì a immaginare una cosa del genere proprio no, la serietà della persona viene disintegrata di fronte a una cosa del genere, metti a repentaglio tutta la carriera medica. Poi a Marina di Ravenna, dove si parla sempre di tutto e anche su Facebook si scrive anche quando cade una foglia, da giovedì è il silenzio più totale: forse proprio perchè tra i finti vaccinati da Passarini ci sono tanti abitanti di Marina... Non può essere accettabile un comportamento del genere da parte di un medico, se l'è cercata e adesso deve assumersi le sua responsabilità".

Nel frattempo l'Ausl martedì ha disposto l'immediata sospensione dell’attività vaccinale da parte del medico in questione e il giorno successivo, mercoledì, ha provveduto alla sospensione cautelare della convenzione in essere fra l’Azienda e lo stesso medico, dopo avere già identificato i medici sostituti per entrambe gli studi in cui il medico esercitava la professione. Analogamente, venerdì l’Ordine dei Medici della Provincia di Ravenna ha provveduto ad adottare una delibera d’urgenza che determini la sospensione del medico dall’esercizio della professione. I pazienti del dottor Passarini sono invitati a rivolgersi al dottor Antonio Zito negli ambulatori di Marina, Lido Adriano e Punta Marina negli orari riportati nell'immagine sottostante.

257101225_10224498097431506_3684824823708416605_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finti vaccini, i pazienti del medico sconvolti: "Inaccettabile, diceva che il Governo 'spingeva troppo' coi vaccini"

RavennaToday è in caricamento