rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Sant'Agata sul Santerno

Medico sospeso, 1500 pazienti senza dottore. "Non sono contro il vaccino, ma ho patologie che lo rendono pericoloso"

I pazienti di uno dei due medici di base del paese mercoledì hanno trovato lo studio del loro dottore chiuso, in quanto il professionista è stato sospeso per non essersi sottoposto al vaccino anticovid

Più di 1500 persone si sono ritrovate improvvisamente senza medico di base, senza la possibilità di essere assistiti in caso di malattia e senza il proprio dottore di fiducia al quale rivolgersi per ricette mediche e consigli. E' quanto sta succedendo in questi giorni a Sant'Agata sul Santerno, dove i pazienti di uno dei due medici di base del paese mercoledì hanno trovato lo studio del loro dottore chiuso, in quanto il professionista è stato sospeso per non essersi sottoposto al vaccino anticovid.

In paese la notizia si è diffusa rapidamente, ma è lo stesso medico a chiarire quanto è successo: "Tramite il mio medico di base ho inviato all'Ausl Romagna tutta la documentazione necessaria per l'esonero al vaccino anticovid, e non perchè io sia contro i vaccini, perchè non lo sono, ma perchè ho diverse patologie che a mio avviso rendono pericolosa la vaccinazione - spiega il dottore - La documentazione però non è stata accettata. I documenti sono stati sottoposti a una commissione istituita dalla stessa Ausl, ma le mie patologie per loro non sono sufficienti a giustificare l'esonero dal vaccino, non essendoci per loro controindicazioni. Io naturalmente non sono d'accordo. L'Ausl ha predisposto un elenco di patologie che consentono l'esonero parziale o totale dalla vaccinazione, ma queste malattie non esauriscono tutte le possibilità di patologie che possono rendere pericoloso il vaccino. E' quanto sto cercando di dimostrare sottoponendomi a esami e accertamenti per avere una base medico-scientifica e presentare ricorso".

Il medico di Sant'Agata è stato sospeso, ma come spiega lui stesso "non è stato nominato un sostituto, e quindi i miei oltre 1500 pazienti sono rimasti senza assistenza di base. Tra loro ci sono anche molti anziani, che ora devono rivolgersi ad altri medici in Comuni lontani come Lugo o Fusignano, e in ogni caso ormai i medici di base non hanno più disponibilità di posti. La sospensione durerà sicuramente fino al 31 dicembre, ma se l'emergenza dovesse continuare come è probabile che sia si andrà anche oltre. Se non accetteranno il mio ricorso? Non so proprio cosa farò".

"Non è possibile tutto questo - commenta affranta una paziente del dottore - Siamo tantissimi anche da fuori paese a essere rimasti senza medico, se sarà necessario faremo una petizione da portare in Comune. So per certo che lui non è contro i vaccini, mi ha sempre detto che ognuno è libero di fare ciò che vuole. C'è la possibilità di cambiare medico, ma io non lo cambierò mai perchè lui è bravissimo".

L'AGGIORNAMENTO

Dopo l'articolo di RavennaToday, l'Ausl della Romagna ha comunicato l'assenza temporanea del medico di famiglia Michelangelo Costa, sostituito dai medici Reza Milani (ambulatorio in piazza Martiri della Libertà, 45, Massa Lombarda) e Piersante Guerrini (ambulatorio in via della Libertà, 3, Sant'Agata sul Santerno).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico sospeso, 1500 pazienti senza dottore. "Non sono contro il vaccino, ma ho patologie che lo rendono pericoloso"

RavennaToday è in caricamento