Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Mense aziendali "farlocche" nei ristoranti per aggirare norme anti-covid, controlli a tappeto della Municipale

I trasgressori sono soggetti a una multa che va dai 400 ai 1000 euro oltre alla chiusura del locale fino a 30 giorni

Controlli a tappeto della polizia Municipale di Ravenna per individuare le mense aziendali "farlocche" che, negli ultimi giorni, sono state allestite in alcuni ristoranti del territorio per aggirare le norme anti covid. Secondo quanto emerso alcuni ristoratori avrebbero utilizzato l'espediente di avviare rapporti contrattuali  fittizi, o irregolari, con aziende compiacenti o inventate, per la somministrazione dei  pasti ai lavoratori.  I primi controlli, incentrati sulla preesistenza dei contratti, sull’autenticità delle liste di  lavoratori e sulla effettività del rapporto di lavoro dichiarato, hanno evidenziato  l’inammissibile ricorso a contratti stipulati il giorno stesso, privi della durata o addirittura  sottoscritti con liberi professionisti o partite IVA, espressamente esclusi dalla possibilità di  instaurare simili rapporti contrattuali.  I trasgressori sono soggetti a una multa che va dai 400 ai 1000 euro oltre alla chiusura del locale fino a 30 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mense aziendali "farlocche" nei ristoranti per aggirare norme anti-covid, controlli a tappeto della Municipale

RavennaToday è in caricamento