Mercato Coperto: "Siamo in dirittura d'arrivo". In autunno la riapertura

Non solo mercato, ma anche degustazioni ed eventi in questo edificio storico di Ravenna. Il sindaco De Pascale: "Sarà un grande contenitore polifunzionale"

"Siamo all'ultimo miglio", afferma Elio Gasperoni del Consorzio Mercato Coperto di Ravenna. Manca ancora una data certa, perché sono ancora molti i lavori da compiere all'interno del Mercato Coperto, un cantiere attivo da anni nel cuore di Ravenna e fermo per diversi mesi del 2019 a causa dei noti problemi della Cmc. Ma ora il traguardo sembra in vista e le molteplici realtà, pubbliche e private, coinvolte nella grande opera si danno un obiettivo: entro fine ottobre o inizio novembre si terrà l'apertura del Mercato Coperto.

Questa è una delle informazioni principali che si traggono dal primo evento pubblico in vista della riapertura, svoltosi nella Sala Muratori della Bibilioteca Classense, volto a presentare una ricerca storia sulle origini dell'edificio. Si deve attendere dunque ancora qualche tempo per il ritorno del Mercato Coperto alla cittadinanza.

Gli investimenti

Uno sforzo immane quello per la riqualificazione del Mercato Coperto -  inaugurato nella forma conosciuta dai ravennati d'oggi nel lontano 1922 -  e che negli ultimi quattro anni è stato al centro dei lavori realizzati da Coop Alleanza 3.0. Al termine del cantiere, gli investimenti ammontano a 12,4 milioni di euro, di cui 10,4 milioni di Coop Alleanza 3.0 per il restauro e l’adattamento funzionale dell’edificio e la realizzazione del punto vendita Coop, e 2 milioni di euro di Molino Spadoni per l’allestimento degli spazi e la gestione della struttura. Il “nuovo” mercato sarà aperto tutti i giorni, dal primo mattino fino a tarda sera, e vi lavoreranno circa 40 persone.

"Un iter importante che ha coinvolto tutta la città e che ha creato grande attesa - conferma il sindaco di Ravenna Michele De Pascale. - Un luogo simbolo della nostra città che i ravennati non vedono l'ora di rivedere".

Cantiere┬® g.biserni_1711160027-2

Il Mercato Coperto che verrà

Sempre il primo cittadino di Ravenna sottolinea i due caratteri principali della nuova opera che, da un lato, arricchirà la rete commerciale legata al gusto che con l'aspettativa del Mercato Coperto è molto cresciuta negli ultimi anni, dall'altro sarà un grande contenitore polifunzionale, dunque anche culturale. 

Anche il presidente di Coop Alleanza 3.0 Adriano Turrini assicura che il "recupero è imminente", mentre d'altra parte sottolinea l'importanza di riqualificare un pezzo di storia della città.

Nell'obiettivo del nuovo Mercato coperto c'è la volontà di portare avanti una proposta diversa e variegata. Spiega l’amministratore delegato di Molino Spadoni Leonardo Spadoni: "Abbiamo pensato al Mercato Coperto come a una piazza, una piazza coperta, dove i ravennati possano riunirsi di nuovo"

La struttura e l'offerta

Il progetto del Mercato Coperto ha assicurato il recupero degli esterni e la riqualificazione funzionale degli interni, preservando le caratteristiche storiche ed artistiche dell’edificio. Porta la firma di Paolo Lucchetta, uno dei maggiori architetti italiani del settore: fondatore di RetailDesign, docente e responsabile scientifico del Master IUAV in Retail Architecture and Design for Social and Commercial Purposes.

Nel recupero, si è puntato a realizzare uno vero centro di attrazione economica e sociale per la città, con una particolare attenzione alla accessibilità ed alla sostenibilità. Il Mercato Coperto potrà contare su un nuovo ingresso verso via Cavour che lo connetterà meglio all’area circostante, valorizzando questa parte del centro storico ravennate. All’interno, è stato invece realizzato un primo piano, all’altezza delle capriate della copertura e dei pregevoli pilastri in ghisa esistenti, portando a circa 4.000 metri la superficie calpestabile (circa 1.400 metri in più). Il nuovo piano è accessibile grazie a due nuove scale di sicurezza, una scala mobile ed un ascensore centrale, una ulteriore scala pedonale aperta. L’illuminazione generale, indiretta, renderà l’ambiente più suggestivo ma anche più confortevole e accogliente. 

Diviso in due piani, il Mercato Coperto ospiterà al piano terra una molteplicità di ambienti per garantire un’offerta gastronomica fatta di gusto, qualità, tradizione e scoperta insieme; nell’area di ingresso, che potrà ospitare anche servizi per i turisti, ci saranno i banchi dove acquistare o degustare sul posto le migliori eccellenze del territorio e un piccolo supermercato Coop con prodotti freschi e conservati.

Tra gli spazi previsti ci sono bar, pralineria e gelateria, laboratori artigianali per realizzare a vista i prodotti; si servirà birra cruda, piadina, salumi, formaggi e anche pizza. Non mancheranno poi il pane, la pescheria e un banco macelleria sarà anche griglieria.

Al piano superiore, accessibile tramite una scala mobile, si troverà un’area cocktail-bar e piccola ristorazione, con tavoli e sedute, Inoltre un palco destinato a spettacoli, concerti, presentazioni ed eventi con la possibilità di ospitare fino a 350 persone.

Certezze e dubbi

L'attesa dei ravennati è grande e, a tratti, si potrebbe parlare di "ansia", come dice scherzando il sindaco De Pascale. Di certo i cittadini sperano che la data di apertura sia confermata anche se i lavori da svolgere all'interno dell'edificio sono ancora ingenti.

Qualche dubbio sorge sull'offerta del nuovo Mercato Coperto, che però potrebbe essere adattata e migliorata con il tempo. Da verificare sarà poi l'acustica, visto che una delle navate centrali è aperta fino al tetto.

LogoMercatoCopertoDiRavenna-2

Per ora è stato svelato il nuovo logo del Mercato Coperto, che recupera la simbologia antica dei due delfini, o forse dei mitologici pistrici, legato al passato della città. Il delfino è simbolo di fortuna e ricchezza e compare su molti altri monumenti ravennati, come Galla Placidia e la Basilica di San Vitale. E’ uno dei
simboli della città, e delle origini del Mercato che è nato appunto nell’area destinata fin dal medioevo al Mercato del Pesce. E speriamo che i delfini (o pistrici) continuino a portare fortuna e ricchezza alla città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento