Cronaca

Mercatone Uno, un'assemblea di Federconsumatori per i clienti rimasti senza merce

"Molti di loro hanno attivato finanziamenti per far fronte agli acquisti effettuati e ora stanno pagando le rate per merci che non sono mai state loro consegnate"

"Il fallimento di Mercatone Uno rischia di lasciare senza tutele i dipendenti dell’azienda e molte migliaia di clienti. È assolutamente necessario cercare in sede ministeriale una soluzione che tenga conto non solo dei lavoratori, ma anche dei cittadini che hanno acquistato mobili dall’azienda fallita e che ora si trovano senza i soldi spesi e senza i beni acquistati". A parlare è la Federconsumatori di Ravenna, impegnata a fornire tutela ai clienti del Mercatone Uno: "Molti di loro hanno attivato finanziamenti per far fronte agli acquisti effettuati e ora stanno pagando le rate per merci che non sono mai state loro consegnate. Sono moltissimi i cittadini in queste condizioni che si stanno rivolgendo ai nostri sportelli, in queste ore".

La Federconsumatori ha organizzato un’assemblea pubblica per martedì 18 giugno, alle 20, nella Camera del Lavoro di Ravenna, in via Pellegrino Matteucci 15. "In attesa di un accordo da raggiungere al ministero per lo Sviluppo Economico, consigliamo a tutti gli utenti coinvolti di effettuare l’insinuazione al passivo entro e non oltre il 20 settembre 2019. Per informazioni e assistenza, i cittadini si possono rivolgere agli sportelli della Federconsumatori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatone Uno, un'assemblea di Federconsumatori per i clienti rimasti senza merce

RavennaToday è in caricamento