rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Conselice

Conselice, al via i lavori per consolidare gli argini del fiume Reno

“I cedimenti della golena - ha spiegato l'architetto Petri - sono dovuti al fatto che i tronchi caduti in acqua, ruotando nei vortici, picchiano nelle golene come un martello pneumatico indebolendone la struttura"

Dal lunedì, salvo imprevisti meteo, il Servizio Tecnico del Bacino del Reno interverrà per rimettere in sicurezza gli argini e le aree golenali del fiume Reno, in prossimità di San Biagio e del ponte della Bastia. Per permettere lo svolgimento dei lavori, che hanno un importo di 190mila euro, saranno momentaneamente interrotti nel tratto interessato i percorsi ciclabili che dagli argini del Reno si inoltrano fino a Comacchio e lungo la Valle Santa di Campotto.

“L'intervento non era rimandabile - sottolinea Fernando Petri, responsabile del Servizio Tecnico del Bacino del Reno -, anzi andava iniziato prima, ma per problemi tecnici ed economici siamo stati costretti a rinviare fino ad oggi. La situazione è di particolare gravità là dove c'è stata un'erosione continua e pericolosa per la stabilità degli argini”. L'intervento prevede il taglio delle vegetazione a monte e a valle per una lunghezza di 500-600 metri, la bonifica degli ordigni e, n seguito, la riprofilatura della golena e la posa di massi ciclopici nella pericolosa ansa golenare che si è venuta a creare a ridosso dell'argine sinistro.

“I cedimenti della golena - ha spiegato l'architetto Petri - sono dovuti al fatto che i tronchi caduti in acqua, ruotando nei vortici, picchiano nelle golene come un martello pneumatico indebolendone la struttura. Se a questo si aggiunge la violenza della corrente, il risultato è sotto gli occhi di tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conselice, al via i lavori per consolidare gli argini del fiume Reno

RavennaToday è in caricamento