rotate-mobile
Cronaca Bagnara di Romagna

Un 21enne ravennate in tv incanta il pubblico di 'I Soliti Ignoti' suonando il fagotto

"Col fagotto è stato amore a prima vista: sono entrato in conservatorio come pianista e dovevo scegliere un secondo strumento, il mio insegnante disse che secondo lui avevo la faccia da fagotto, io non sapevo neanche cosa fosse!", ha spiegato Michele facendo ridere il pubblico

Sorpresa tutta ravennate durante la puntata di lunedì sera del programma di Rai 1 'I Soliti Ignoti' condotto da Amadeus. Tra le identità misteriose da indovinare, infatti, c'era anche Michele Zaccarini, 21enne di Bagnara di Romagna. Il giovane si è presentato elegantissimo, con giacca e papillon. Le due concorrenti in gara hanno subito indovinato la sua identità che valeva 3000 euro: Michele, infatti, suona da otto anni il fagotto.

"Col fagotto è stato amore a prima vista: sono entrato in conservatorio come pianista e dovevo scegliere un secondo strumento, il mio insegnante disse che secondo lui avevo la faccia da fagotto, io non sapevo neanche cosa fosse!", ha spiegato Michele facendo ridere il pubblico prima di suonare l'introduzione a un'aria di Neris dell'opera Medea di Cherubini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 21enne ravennate in tv incanta il pubblico di 'I Soliti Ignoti' suonando il fagotto

RavennaToday è in caricamento