La corsa più bella del mondo sceglie di nuovo Ravenna: il programma della Mille Miglia 2019

Le automobili si dirigeranno poi verso Cervia-Milano Marittima, per la tappa finale della prima giornata di gara

Mercoledì 15 maggio l’evento è di quelli da non perdere: le 430 vetture della trentasettesima rievocazione storica della Mille Miglia sfileranno verso la città del mosaico più famosa al mondo, Ravenna. La carovana della Freccia Rossa, dopo la partenza da Brescia e dopo aver attraversato Desenzano, Sirmione, Valeggio sul Mincio-Parco Giardino Sigurtà, Mantova, Ferrara e Comacchio, arriverà a Ravenna in serata per le 21:00, anticipata dalle auto moderne del Ferrari Tribute to 1000 Miglia e del Mercedes-Benz 1000 Miglia Challenge che entreranno in città verso le 19:30. Le automobili si dirigeranno poi verso Cervia-Milano Marittima, per la tappa finale della prima giornata di gara.

"Ravenna è stata inserita dall’Unesco nella World Heritage List, qui i nostri equipaggi avranno l’opportunità di alzare lo sguardo verso monumenti inestimabili, a fare da sfondo al passaggio della 1000 Miglia 2019 – afferma Franco Gussalli Beretta, presidente di 1000 Miglia Srl – siamo molto orgogliosi di ritornare in una città così intrisa di fascino e dove la storia è protagonista, una storia leggendaria come le auto della nostra corsa". "Vogliamo far conoscere la 1000 Miglia a tutti, questo è un luogo di mare che unisce arte, cultura, tempo libero – sottolinea Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato Operativo della 1000 Miglia 2019. Il nostro ringraziamento va quindi all’Amministrazione comunale, alle associazioni di volontariato, alle Forze dell’Ordine e a tutte quelle persone che contribuiranno a rendere questa edizione ancora più emozionante".

C'è un pizzico di MasterChef nella nuova edizione della Mille Miglia

"“Siamo veramente felici di ospitare anche quest’anno la storica e leggendaria corsa delle 1000 Miglia, una delle iniziative più attese e suggestive, di portata nazionale ed internazionale e tanto amata dai ravennati - commenta il sindaco Michele de Pascale - Ravenna farà da palcoscenico per questa edizione 2019; sarà un’occasione importante per mostrare la nostra magnifica città a tanti appassionati della bellezza del nostro Paese. Le 430 vetture della trentasettesima rievocazione storica della 1000 miglia transiteranno da Ravenna nella prima serata del 15 maggio, questo consentirà di arricchire ulteriormente l’evento coinvolgendo attivamente tutta la cittadinanza in una serata di festa. Un ringraziamento all’organizzazione, ai nostri tecnici, alla Polizia Locale, alle forze dell’ordine e ai volontari che con il loro prezioso lavoro garantiranno la sicurezza e l’efficienza della manifestazione”.

"È sempre una grande emozione per i ravennati assistere al passaggio della 1000 Miglia, che ormai per la nostra città rappresenta una vera e propria tradizione - aggiunge il vicesindaco Eugenio Fusignani - Questo appuntamento rievoca l’intramontabile fascino di una straordinaria competizione, permettendo agli appassionati di ammirare meravigliose auto d’epoca, guidate da equipaggi provenienti da tutto il mondo e confermando che Ravenna ha sempre avuto e continua ad avere un ruolo molto importante nella valorizzazione delle tradizioni motoristiche”.

Le Invasioni Poetiche al passaggio della Mille Miglia

Anche quest’anno, in occasione del passaggio della 1000 Miglia nella città di Ravenna, mercoledì 15 maggio, molte studentesse e studenti saranno protagonisti di una singolare Invasione Poetica. Durante il passaggio delle vetture, i loro pensieri e le loro parole, tanti “pezzi unici” ideati e decorati secondo la personale creatività di ciascuno, saranno offerti a tutti i partecipanti alla manifestazione, con l’aiuto delle volontarie di Linea Rosa, da sempre impegnate nella prevenzione della violenza sulle donne e di ogni genere, e dei volontari Aclisti di Ravenna. Hanno aderito al progetto alcune scuole della città; saranno gli studenti stessi a consegnare ad equipaggi e passanti le loro poesie e frasi preferite decorate artisticamente, invadendo allegramente la piazza. Inoltre il Comune di Ravenna donerà agli equipaggi in transito in piazza del Popolo una pergamena artistica con l’opera 1934 gentilmente concessa da Luca Mandorlini, pittore e disegnatore autodidatta ravennate. Le sue opere nascono da infinite ispirazioni; Mandorlini dipinge la vita, riflette e studia attentamente il soggetto che ha in mente, per poi lanciarsi in un’esecuzione veloce e coinvolgente.

mm-3

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento