menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia i condomini e imbratta scale, muri e le loro bici con le feci

Le indagini della Polizia locale hanno fatto emergere minacce e molestie reiterate nel tempo da parte dell'uomo nei confronti dei condomini

Gli agenti della Polizia locale di Ravenna hanno provveduto a dare esecuzione alla misura cautelare, del divieto di avvicinarsi a meno di 500 metri dal condominio in cui risiedono le persone offese dal reato di “atti persecutori”, a carico di un 50enne di nazionalità rumena residente a Ravenna.

Le indagini della Polizia locale hanno fatto emergere minacce e molestie reiterate nel tempo da parte dell'uomo nei confronti dei condomini, tanto da avere provocato negli stessi un grave stato di ansia, inducendoli a modificare le proprie abitudini di vita. L’indagato, secondo quanto emerso dalle indagini, in maniera reiterata avrebbe imbrattato con delle feci biciclette e aree comuni del condominio - scale, muri e pianerottoli - cospargendo inoltre con sostanze oleose le scale e i muri dell'edificio. Il Gip del Tribunale di Ravenna, ritenendo sussistere il pericolo di reiterazione del reato, ha disposto per l’applicazione della misura cautelare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento