menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce di morte vergate sul muro contro il sindaco Ranalli

Minacce di morte nei confronti del sindaco di Lugo Davide Ranalli. Le scritte sono state vergate con vernice verde sul muro di una cabina elettrica

Minacce di morte nei confronti del sindaco di Lugo Davide Ranalli. Le scritte sono state vergate con vernice verde sul muro di una cabina elettrica di Lugo, in particolare quella nei pressi del Supermercato Crai Esseci di Lugo, in Via del Villaggio Neolitico. Molto esplicito il messaggio dell'anonimo vandalo: “Ranalli muori, uccidetelo”. La scritta minacciosa è accompagnata con il simbolo della svastica. Ranalli da parte sua ha ricevuto la telefonata di solidarietà del ministro della Giustizia Andrea Orlando che condanna le “intimidazioni intollerabili”.

Netta anche la condanna della segreteria Pd di Lugo: "Parole ingiuriose con istigazione e minaccia di morte rivolte al Sindaco Davide Ranalli, sono state scritte ad opera di ignoti, cui si è aggiunta la svastica che rievoca il simbolo del partito nazista. Un gesto grave, che colpisce la persona,  anche nella sua incolumità e l’istituzione che rappresenta ed offende la città, che vanta una storia democratica ed è stata insignita della medaglia di bronzo per atti di eroismo verso il dominio nazifascista.     Il Partito Democratico di Lugo condanna fermamente questo episodio, che costituisce offesa e minaccia ad una persona che, oltre al ruolo pubblico, fa parte del suo gruppo dirigente e disprezza i valori di rispetto della vita e di civiltà, quali fondamenti della comunità, opponendo la barbarie dei gesti e le parole di morte.     Il Partito Democratico chiede l’immediata cancellazione di quelle frasi ed auspica che i colpevoli vengano assicurati alla giustizia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento