menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cervia offre soggiorni gratuiti ai 'mistery guest' per testare gli hotel

Si afferma spesso che occorre saper interpretare i desideri dei clienti, e Cervia da oggi si rivolge direttamente agli ospiti per capire cosa pensano della località

Cercasi 'mistery guest' disposti a soggiornare a Cervia in maniera anonima per testare i servizi della località balneare. Con un'operazione unica a livello nazionale, l'amministrazione della città del sale ha istituito una commissione qualità ospitale con l'obiettivo di garantire al turista il rispetto degli standard delle strutture ricettive e affiancare le associazioni e gli operatori nella crescita imprenditoriale dell'offerta turistica cervese. Negli ultimi anni la Commissione, composta da funzionari dell'ente e da consulenti esterni con esperienza specifica in marketing turistico e destination management, ha visionato 110 strutture del territorio favorendo, con la collaborazione delle associazioni di categoria, investimenti per lo sviluppo stimabili in tre milioni di euro.

Nel 2019, il progetto Qualità Ospitale si arricchisce coinvolgendo anche alcuni turisti per testare direttamente il sistema ospitale, soggiornando in hotel. Si afferma spesso che occorre saper interpretare i desideri dei clienti, e Cervia da oggi si rivolge direttamente agli ospiti per capire cosa pensano della località. E per fare questo la città li ringrazia offrendogli una notte in hotel. Nell’estate 2019, infatti, il Comune di Cervia avvierà il progetto “Una notte a Cervia”, che consiste in un sistema innovativo di valutazione della qualità ospitale della località, affidandosi al giudizio degli ospiti e ai loro “occhi”. Infatti, a seguito di una prima fase di reclutamento, verranno selezionati giovani, coppie, famiglie e senior che – per una notte – saranno ospiti di strutture diverse della località. I candidati selezionati potranno trascorrere una notte in uno degli oltre 300 alberghi di Cervia, Milano Marittima, Pinarella o Tagliata. Il soggiorno sarà offerto con il solo obbligo di rilasciare una valutazione sul soggiorno effettuato. In sostanza, trattasi di mistery guest ai quali verrà richiesto di rilasciare, al termine della loro esperienza, una valutazione sul soggiorno effettuato. Chi volesse candidarsi può iscriversi su www.turismo.comunecervia.it/it/una-notte-a-cervia fino al 30 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento