rotate-mobile
Cronaca Faenza

Dopo le violenze la moglie lo perdona, poi altri maltrattamenti: arrestato

Domenica sono scattate nuovamente le manette: per il faentino si sono così aperte le porte del carcere di Ravenna.

Picchiava la moglie nonostante la misura cautelare dell'allontamento dalla casa familiare firmato nel 2013. Un faentino di 52 anni è stato arrestato con l'accusa di ingiurie, minacce gravi e maltrattamenti. Gli episodi di violenza andavano avanti dall'estate del 2014. A seguito dei maltrattamenti, la magistratura ha disposto la custodia cautelare in carcere. A metà dello scorso anno l’uomo è stato condannato per i reati commessi e successivamente scarcerato.

Dopo pochi mesi il 52enne era stato perdonato dalla moglie, che lo ha accolto in casa. Dopo un primo periodo di convivenza in cui la situazione pareva essere tornata alla normalità, l’uomo è ricaduto negli stessi comportamenti aggressivi e violenti, tanto che la moglie è dovuta ricorrere più volte alle cure dai sanitari del pronto soccorso per le lesioni subite. Domenica sono scattate nuovamente le manette: per il faentino si sono così aperte le porte del carcere di Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le violenze la moglie lo perdona, poi altri maltrattamenti: arrestato

RavennaToday è in caricamento