rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Morbillo, al via campagna di vaccinazione gratuita dell'Ausl per giovani adulti

I Servizi hanno già inviato l’invito tramite Fascicolo Sanitario Elettronico e sms ai nati nel 1990, 1991 e 1992

In Ausl Romagna è partita la campagna di prevenzione contro il morbillo che invita alla vaccinazione gratuita i giovani adulti che non si sono mai vaccinati o che non hanno ricevuto almeno due dose di vaccino indispensabili per proteggersi da questa malattia virale acuta altamente contagiosa, che può essere potenzialmente molto pericolosa.

I Servizi hanno già inviato l’invito tramite Fascicolo Sanitario Elettronico e sms ai nati nel 1990, 1991 e 1992. Via via l’invito sarà esteso anche alle altre coorti di nascita, almeno fino ai nati nell’anno 2000. L’obiettivo della campagna è quello di contrastare la diffusione del virus tra gli adulti non immunizzati, alla luce di una crescente circolazione del virus sul territorio nazionale e all’interno dell’Unione Europea, considerando che anche in Romagna sono particolarmente numerosi gli adulti tra i 30 e i 50 anni potenzialmente suscettibili perché non raggiunti dalle campagne vaccinali né dall’infezione naturale.

Il Morbillo non ha età

Il morbillo non è una malattia dell’infanzia. Le persone non vaccinate possono ammalarsi a qualunque età. Il Morbillo è una malattia virale acuta altamente contagiosa, che esordisce con febbre, congiuntivite e sintomi respiratori ed è seguita dopo 3-7 giorni dalla comparsa di macchie rosso vivo sulla pelle. Il virus viene trasmesso per via aerea attraverso le secrezioni di naso, bocca e gola. Ha un periodo di incubazione variabile da 7 a 18 giorni (in media 10-14 giorni). Sono possibili, e non rare, complicanze quali l’otite media, la polmonite e l’encefalite. A maggior rischio di complicanze sono i bambini molto piccoli, gli immunodepressi e le donne in gravidanza.

Il modo più efficace per prevenire il morbillo è la vaccinazione: è gratuita e protegge anche contro la parotite e la rosolia. Il vaccino infatti contiene i virus vivi attenuati di morbillo, parotite e rosolia. Consiste in due dosi di vaccino inoculato per via sottocutanea o intramuscolare, a distanza di almeno 4 settimane una dall’altra, e conferisce una protezione elevata e duratura nei confronti delle tre malattie.Ricorda che le persone più vulnerabili (bambini sotto l’anno di età, donne in gravidanza, immunodepressi) spesso non possono essere vaccinate.

Vaccinazioni ad accesso libero

È sempre possibile vaccinarsi contro il morbillo negli ambulatori dei Servizi di Igiene Pubblica su appuntamento tramite gli sportelli Cup e Cuptel (800002255), ma per favorire la vaccinazione antimorbillosa l’Azienda USL della Romagna ha previsto su tutto il territorio sedute vaccinali ad accesso libero senza appuntamento: CESENA - presso Ambulatorio Vaccinazioni Adulti in Piazza Magnani, 146 Giovedì 16 maggio ore 8:30 -12:30, Giovedì 30 maggio ore 14:00 - 16:00. FORLI’ - presso il Padiglione Vallisneri del P.O. Morgagni/Pierantoni Martedì 7 maggio 2024 ore 14 - 16 Martedì 14 maggio 2024 ore 14 - 16

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morbillo, al via campagna di vaccinazione gratuita dell'Ausl per giovani adulti

RavennaToday è in caricamento