menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Educò per 18 anni generazioni di studenti: addio alla prof 'Lella'

Lella, come la chiamavano i colleghi, è ricordata per la sua vitalità piena di idee, per la sua fine intelligenza, il suo impegno e la sua grande passione per l’insegnamento, che emergeva costantemente in ogni suo intervento

L'amministrazione comunale e l'istituto comprensivo Luigi Battaglia di Fusignano esprimono profondo cordoglio per la scomparsa della professoressa Raffaella Antonellini. Il suo decesso non è legato al Coronavirus, ma al decorso di un malattia degenerativa. 77enne, è stata per 18 anni - dal 1986 al 2004 - insegnante di Lettere presso la scuola media di Fusignano. Lella, come la chiamavano i colleghi, è ricordata per la sua vitalità piena di idee, per la sua fine intelligenza, il suo impegno e la sua grande passione per l’insegnamento, che emergeva costantemente in ogni suo intervento.

Fondò il giornale “Il Pennino”, nato come giornale delle sue classi, diventato poi giornale di tutta la scuola media e successivamente, dal 2000, dell’intero istituto comprensivo. L’attività del giornale è stata per tutti i ragazzi che hanno fatto parte della redazione un’esperienza formidabile, altamente formativa, per gli approfondimenti che richiedeva e per il senso di responsabilità che maturava nel lavoro collettivo e cooperativo. Nel solco da lei tracciato altri docenti hanno proseguito il lavoro: “Il Pennino” è diventato sempre più un documento significativo dell’unitarietà dell’istituto comprensivo, che rende conto alla cittadinanza di un percorso educativo che va dai 3 ai 14 anni.

“La scomparsa della professoressa Antonellini è una grande perdita per il nostro paese - ha commentato il sindaco Nicola Pasi - Lella è stata un esempio per tanti insegnanti e ha permesso a tantissimi bambini, oggi adulti, di ricevere un'educazione di estrema qualità: un dono prezioso che ciascuno porta con sé per tutta la vita. L'intera comunità le sarà per sempre riconoscente". Il funerale si svolgerà lunedì 11 gennaio alle 14 partendo dall'obitorio di Lugo per la chiesa di Madonna delle Stuoie. Dopo la benedizione si proseguirà per il locale cimitero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Utenze

Chiedere la rettifica della bolletta, come e quando si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento