menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il mondo delle cooperative in lutto: addio a Franco Buzzi, ex presidente di Cmc

Nella sua prestigiosa carriera Buzzi è stato anche presidente del consiglio di sorveglianza del Consorzio Cooperative Costruzioni di Bologna

Si è spento Franco Buzzi, a lungo presidente nazionale della cooperazione di produzione e lavoro. Legacoop Romagna lo ricorda come un "dirigente cooperativo di altissimo valore". La sua esperienza professionale si è sviluppata per gran parte all’interno del movimento cooperativo ravennate e nazionale, ricoprendo importanti incarichi, a cominciare dalla presidenza della Cmc. Per lunghi anni è stato poi al vertice dell’Associazione Nazionale Cooperative Produzione Lavoro (Ancpl). Nella sua prestigiosa carriera Buzzi è stato anche presidente del consiglio di sorveglianza del Consorzio Cooperative Costruzioni di Bologna. Dopo il pensionamento ha prestato servizio come presidente dell’Atm di Ravenna.

"Di lui ricordiamo i principi morali, la competenza in ogni settore in cui ha agito, la dedizione al lavoro e la capacità critica che lo spingeva ad essere un innovatore, attento alle dinamiche di cambiamento delle imprese e dei mercati. Un vero cooperatore. Ci stringiamo alla moglie, alla figlie, ai nipoti e ai tantissimi che lo hanno conosciuto e stimato", continua il presidente di Legacoop Romagna, Mario Mazzotti.

"La scomparsa di Franco Buzzi addolora profondamente - sono le parole del presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti -. In Buzzi i valori della solidarietà e della dignità del lavoro facevano parte del bagaglio umano ancora prima che di quello professionale. Non dimenticherò il suo calore, l’umanità che permeava ogni sua azione. Anche a nome della presidenza regionale di Legacoop e di Legacoop Produzione e Servizi mi stringo ai suoi cari in questo momento tanto doloroso"..


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento