rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Lutto a Ravenna: si è spento l'ex presidente di Confindustria Gianni Pasini

Pasini è stato presidente Porto Ravenna dal 1988 al 1993. Dal presidente del Porto Robur Costa, Luca Casadio e dalla dirigenza, "le più sentite condoglianze" alla famiglia.

Si è spento l'ex presidente di Confindustria Ravenna, Gianni Pasini. Lascia la moglie Graziella ed i figli Gianluca e Nicola. "Gianni, a cui ci ha legato un rapporto di amicizia e stima, è stato un imprenditore dinamico e lungimirante - ricordano il sindaco Fabrizio Matteucci e il vicesindaco Giannanotnio Mingozzi -. Abbiamo collaborato con lui negli anni in cui è stato presidente di Confindustria. Ma il confronto e la collaborazione con Pasini precedono e seguono quel suo prestigioso incarico. Gli interessi e le idee di Gianni spaziavano ben oltre il settore dell'economia in cui operava la sua impresa.Con Pasini il dialogo e la collaborazione erano rivolti a molti ambiti della vita cittadina. Sono tanti i motivi per cui lo ricordiamo con grande affetto". Pasini è stato presidente Porto Ravenna dal 1988 al 1993. Dal presidente del Porto Robur Costa, Luca Casadio e dalla dirigenza, "le più sentite condoglianze" alla famiglia.

"La notizia mi ha lasciato sgomento - afferma Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna -. Ci eravamo incontrati poco tempo fa e l’avevo trovato in forma, pur con quella amarezza di fondo, che accompagnava i nostri occasionali colloqui, per un mondo in cui non si ritrovava più. Quello politico in particolare. La sua amicizia mi ha accompagnato per quasi una vita, da quando la sua casa è stata la stazione base del gruppo di amici che si ritrovava in Liana, sorella della sua Graziella. Nicola lo ricordo sulle mie ginocchia. La prematura scomparsa di Liana è stato il grande dolore che ci ha ancor più accomunati. Ho considerato un segno di affetto e di stima che, quando ci fosse qualcosa “da chiarire” dell’amministrazione civica, alzasse il telefono e mi chiamasse. Aperto, generoso, cordiale è come l’ho sempre visto e apprezzato. L’onestà, la sincerità e la passione con cui ha coltivato i suoi molti interessi, imprenditoriali, associativi, sportivi, culturali, sociali (politici esclusi, con coerenza), restano nella memoria di tutti. Un abbraccio forte a Graziella, Nicola e Gian Luca".

Per la Camera di Commercio di Ravenna è venuto a mancare "un punto di riferimento per il mondo economico-imprenditoriale ed istituzionale e attento sostenitore dello sviluppo culturale e sportivo della città". L'ente, "che lo ha avuto in passato come stimato componente del Consiglio camerale - ne ricorda, oltre alla preziosa competenza, la grande dedizione e umanità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto a Ravenna: si è spento l'ex presidente di Confindustria Gianni Pasini

RavennaToday è in caricamento