Cronaca

Lutto a Lido di Dante, se ne va lo storico ristoratore: "Un punto di riferimento per la località"

L'imprenditore non si è più ripreso dall'incidente in bici. Lascia la compagna e la figlia. La Pro Loco: "Una gravissima perdita a livello umano e sociale. Perdendo lui non ci rimane nulla a Lido di Dante"

Se ne va a 72 anni Giordano Vernocchi, titolare del Ristorante Lidò e della gelateria omonima a Lido di Dante. L'imprenditore lascia una figlia e la sua compagna di vita. "E' una grandissima perdita, Giordano era un punto di riferimento per tutti noi - afferma Andrea Scarabelli, presidente della Pro oco di Lido di Dante -. Offriva un servizio splendido per tutto l'anno e questo faceva di lui e del suo locale un punto fermo per tutta la località, permetteva a Lido di Dante di rimanere viva anche d'inverno. Si tratta di una gravissima perdita a livello umano e sociale, era una persona che ha sempre collaborato ai vari progetti della località. Perdendo lui non ci rimane nulla a Lido di Dante".

Nonostante la possibilità di riaprire, il 24 aprile sulla pagina Facebook del locale era stato comunicato che il ristorante sarebbe rimasto chiuso per malattia. Tutto è cominciato il 16 aprile, quando Vernocchi è rimasto vittima di un incidente sull'Argine sinistro del Montone. Era in sella alla sua bicicletta elettrica in compagnia di un amico, quando i due si sono scontrati. Vernocchi è caduto a terra ed è rimasto incosciente. Subito trasportato all'ospedale Bufalini di Cesena, Vernocchi ha continuato a lottare fino a domenica, quando il suo fisico non ha più retto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto a Lido di Dante, se ne va lo storico ristoratore: "Un punto di riferimento per la località"

RavennaToday è in caricamento