Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Lutto in diocesi: si è spento l'ex vicario generale don Settimio Levorato

Il funerale si terrà lunedì alle 9, in Cattedrale, e sarà celebrato dall’arcivescovo monsignor Lorenzo Ghizzoni

“Pastore colto, sapiente e amabile, ha amato e servito la nostra Chiesa come vicario generale, ha guidato spiritualmente molte vocazioni e insegnato con amore i Padri della Chiesa”. Così l’arcivescovo di Ravenna Cervia Lorenzo Ghizzoni ricorda monsignor Settimio Levorato, scomparso venerdì all’età di 91 anni, all’Opera di Santa Teresa. Il funerale si terrà lunedì alle 9, in Cattedrale, e sarà celebrato dall’arcivescovo Ghizzoni. Una volta celebrate le Esequie, monsignor Levorato sarà sepolto nel cimitero di Cappella di Scorzè (Venezia). 

BIOGRAFIA - Nato nel 1925 a Vigonza in provincia di Padova, don Settimio Levorato è stato ordinato sacerdote il 20 maggio del 1956 dall’allora arcivescovo di Ravenna Egidio Negrin. A partire dagli anni ’60 è stato parroco a Fornace Zarattini, a Mezzano e poi a San Vitale dal 1993 al 2003.  Dal 1991 al 2001 è stato vicario generale della diocesi sotto l’episcopato di monsignor Luigi Amaducci. A partire dal 2003 è stato direttore spirituale del Seminario, accompagnando molte vocazioni al sacerdozio.

Ha contribuito alla formazione permanente delle religiose. Canonico della Cattedrale e cappellano di Sua Santità (titolo onorifico concesso dalla Santa Sede a sacerdoti per particolari meriti), ha predicato alla Messa domenicale delle 11.30 in Duomo per molti anni. In città in molti l’hanno conosciuto come appassionato insegnante al liceo Classico e Scientifico. Ha lasciato il suo patrimonio di libri alla biblioteca diocesana in Seminario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto in diocesi: si è spento l'ex vicario generale don Settimio Levorato

RavennaToday è in caricamento