Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Ucciso dal figlio con una coltellata: il giudice convalida il fermo per il 14enne

Nei prossimi giorni il magistrato Silvia Marzocchi affiderà una consulenza psichiatrica per valutare la capacità di intendere e di volere del minore, che era già in cura per un disagio certificato

l giudice per le indagini preliminari del tribunale per i minorenni di Bologna ha convalidato il fermo per il 14enne che giovedì sera ha accoltellato a morte il padre nella loro abitazione di Cervia e disposto, come chiesto dalla Procura, la custodia in una comunità terapeutica. Nei prossimi giorni il magistrato Silvia Marzocchi affiderà una consulenza psichiatrica per valutare la capacità di intendere e di volere del minore, che era già in cura per un disagio certificato.

Il dramma, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, è maturato al culmine di una lotta scherzosa, finita in tragedia. L'uomo si sarebbe avvicinato ai due figli che stavano giocando in cucina con oggetti pericolosi, tra i quali un coltello. La lama, per mano del 14enne affetto da disagio psichico, ha trafitto al torace il 56enne.

In quel momento erano presenti in casa anche la moglie e la figlia più piccola. Immediato la richiesta di soccorso al 118. Gli operatori hanno tentato di stabilizzare il ferito prima di trasportarlo al "Maurizio Bufalini" di Cesena, dove è deceduto. I vicini, che hanno avvertito le urla, sono stati ascoltati dagli inquirenti, confermando che la tragedia non si è consumata a seguito di una lite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal figlio con una coltellata: il giudice convalida il fermo per il 14enne

RavennaToday è in caricamento