menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morti sospette in ospedale: al via l'appello bis per Daniela Poggiali

La donna è accusata di omicidio volontario perpetrato con un'iniezione letale di potassio

E' ripartito mercoledì mattina il processo d'appello bis che vede imputata l'allora infermiera Daniela Poggiali per la morte sospetta di Rosa Calderoni, avvenuta all'ospedale Umberto I di Lugo nel 2014, dopo l'annullamento della sentenza di assoluzione da parte della Corte di Cassazione avvenuto a luglio 2018. La donna è accusata di omicidio volontario perpetrato con un'iniezione letale di potassio.

Al nuovo processo si è arrivati dopo una condanna in primo grado all'ergastolo per la Poggiali e un appello che aveva poi ribaltato la sentenza, con l'assoluzione della donna. Nel luglio scorso, però, la Cassazione ha accolto il ricorso del procuratore generale di Bologna e delle parti civili e ordinato un Appello bis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento