menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morti sospette, slitta la sentenza della Cassazione: venerdì la decisione sull'ex infermiera

Poggiali era stata condannata all'ergastolo l'11 marzo del 2016 in primo grado a Ravenna e poi assolta in Appello

E' attesa per venerdì la sentenza della Corte di Cassazione su Daniela Poggiali, l'ex infermiera dell'ospedale "Umberto I" di Lugo assolta dalla Corte d'Assise d'Appello dopo esser stata indagata per la morte della 78enne Rosa Calderoni avvenuta l'8 aprile del 2014. Poggiali era stata condannata all'ergastolo l'11 marzo del 2016 in primo grado a Ravenna. La vicenda si staglia su un contesto inquietante di numerose morti sospette all'interno dell'ospedale lughese, oltre che di furti in corsia e foto con i cadaveri. La Corte d'Assise d'Appello di Bologna nel luglio dello scorso anno aveva assolto l'ex infermiera "perché il fatto non sussiste", con immediata scarcerazione. E' stato quindi presentato ricorso in Cassazione. La sentenza era attesa per martedì, ma dopo diverse ore di camera di consiglo è stato deciso di rinviare la decisione a venerdì. La notizia è riportata sulla stampa locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento