Si è spento a 100 anni Archildo Babini, ultimo superstite della battaglia di Capo Bon

I repubblicani della sezione A.Saffi di San Michele piangono la scomparsa del loro iscritto, Archildo Babini

I repubblicani della sezione A.Saffi di San Michele piangono la scomparsa del loro iscritto, Archildo Babini. "Cento anni di orgoglio per l'Edera, l'ultimo marinaio scampato alla tragedia di Capo Bon e poi reduce dai campi di concentramento nazisti e poi artigiano, pittore e poeta". Lo ricordano i concittadini Giannantonio Mingozzi e Massimo Cimatti, che nel novembre scorso promossero la celebrazione di un compleanno così importante.

"Il suo orgoglio, la sua passione politica e ideale, le vicende di una vita straordinaria tradotta in un libro sono stati per noi e sempre saranno un insegnamento indelebile - ricordano Mingozzi e Cimatti - Alcuni anni fa ricevette in comune la medaglia d'onore del Municipio, testimonianza di una vita piena di sacrifici ma anche simbolo patriottico e di insegnamento civico, e la nostra bandiera sarà sempre al suo fianco, perchè è un onore poterlo sempre annoverare tra i nostri iscritti e protagonista indelebile della nostra storia patria e repubblicana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento