Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

Hanno cercato di rianimarlo a lungo, ma non c'è stato nulla da fare. Tragedia sulla spiaggia libera di Cervia mercoledì mattina

Hanno cercato di rianimarlo a lungo, ma non c'è stato nulla da fare. Tragedia sulla spiaggia libera di Cervia mercoledì mattina dove, poco prima delle 13, è stato avvistato il corpo di un uomo in mare galleggiare in acque poco profonde. Subito è scattato l'allarme e l'uomo è stato portato a riva dai bagnini, che hanno iniziato le manovre di rianimazione.

Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica, che hanno continuato le operazioni di rianimazione a lungo fino a quando, purtroppo, non sono stati costretti a constatare il decesso dell'uomo. Si tratta di un 76enne di Forlimpopoli, che si trovava in spiaggia con la moglie. Sul posto anche la Capitaneria di Porto, è probabile che l'anziano abbia avuto un malore mentre si trovava in acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • Drammatico ritrovamento in casa: a fianco del divano bruciato il corpo senza vita di una donna

Torna su
RavennaToday è in caricamento