menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Coronavirus strappa alla vita don Antonio 'Gigino' Savorani

Il parroco era risultato positivo al Covid nei giorni scorsi ed era stato ricoverato all'ospedale di Imola, dove si è spento dopo un arresto cardiaco

Una triste giornata per la Diocesi di Faenza-Modigliana e per quella di Imola. Nella notte tra venerdì e sabato, dopo due giorni di ricovero in ospedale, si è spento all'età di 80 anni don Antonio Savorani, per tutti don 'Gigino'. Il parroco era risultato positivo al Covid nei giorni scorsi ed era stato ricoverato all'ospedale di Imola, dove si è spento dopo un arresto cardiaco. Sacerdote della diocesi di Imola, dal 2012 era in servizio anche presso la diocesi di Faenza-Modigliana come amministratore parrocchiale di Biancanigo e Tebano.

"Fra qualche giorno ci saremmo dovuti rivedere per commemorare il 76esimo anniversario del terribile eccidio di Villa Rossi - lo ricorda il sindaco di Castel Bolognese Luca della Godenza - Caro Don Gigino, avevi sposato i miei genitori 31 anni fa a Ghiandolino e mi dicevi sempre che mi sarei dovuto mettere la fascia anche al bar e in giro per la città, perché il sindaco e il prete devono sempre essere riconoscibili.  Porterò con me e con tutti i compaesani il tuo vivo ricordo, riposa in pace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento